Trovare un’applicazione in grado di accedere a qualsiasi rete WiFi, tramite la rilevazione della password, non si dimostra possibile, ma quello che si può fare invece è accedere alle reti wireless non protette seguendo tutti i passaggi di sicurezza. Alcune applicazioni specifiche, per smartphone, tablet e Pc possono rivelarsi estremamente utili da questo punto di vista. Ma come funzionano e dove trovarle? Andiamo ad approfondire insieme l’argomento.

Premesse importanti

E’ possibile scaricare delle applicazioni specifiche in grado di oltrepassare le password sulle reti WiFi non protette nel modo adeguato. Questo significa che non è possibile scovare invece i codici di accesso per le reti sicure e che, dal punto di vista legale, violare i sistemi di sicurezza di un utente ignaro comporta serie conseguenze dal punto di vista penale. L’odierna guida si presenta a scopo informativo, senza alcuna responsabilità su eventuali illegalità commesse.

Applicazioni per reti WiFi

Uno dei sistemi più utilizzati per cercare di scovare le reti WiFi meno protette dal punto di vista delle password è rappresentato da un sistema operativo, più che da un’applicazione, chiamato Kali Linux prodotto da Linux. All’interno del sistema operativo si trovano una serie di strumenti grazie ai quali testare la sicurezza e l’efficacia delle reti WiFi. Una volta scaricato il sistema operativo è possibile utilizzarlo da qualsiasi penna USB, tramite installazione virtual machine, oppure inserito all’interno di un dischetto.

Kali Linux è compatibile con tutti i computer più utilizzati del momento in supporto all’utilizzo di una scheda di rete per il monitoraggio. Il sistema operativo si dimostra alquanto complicato da utilizzare e non è consigliato ai principianti. Per utilizzare Kali Linux potrebbe rivelarsi utile seguire uno dei numerosi tutorial disponibili online, gratuiti e in lingua italiana. Il sistema operativo si rende utilizzabile soltanto in linea di comando, cliccando sulla voce ‘airmon-ng’ per la verifica della propria scheda di rete.

In assenza di una scheda di rete, per utilizzare Kali Linux, si rende necessario l’acquisto di una scheda a parte. In possesso della scheda è possibile connettere il sistema operativo cliccando su ‘airmon-ng start wlan0’. A questo punto è possibile visualizzare l’interfaccia del monitor ‘mon0’. A questo punto è necessario digitare ‘airodump-ng mon0’, sostituendo ‘mon0’ con il nome dell’interfaccia del monitor, vista in precedenza. In pochi secondi compariranno i nominativi delle reti wireless disponibili. Per bloccare una delle reti WiFi si devono utilizzare i comandi ‘i Ctrl+C’, ‘airodump-ng -c [canale Wi-Fi] –bssid [nome rete] -w /root/Desktop/ [interfaccia monitor]’.

Applicazione iWeb PRO per iOS

Per i sistemi operativi iOS l’unica applicazione disponibile per accedere alle reti wireless non protette adeguatamente è rappresentata da iWeb PRO. L’applicazione è compatibile soltanto con i dispositivi fino a iOS versione 9 e alla procedura jailbreak. iWeb PRO non è tuttavia compatibile con tutti i router di accesso e per effettuare il download è necessario recarsi sull’app store Cydia.

Fastweb.Alice.WiFi.Recovery per Android

Per i sistemi operativi Android si trova l’applicazione gratuita Fastweb.Alice.WiFi.Recovery, compatibile tuttavia con poche versioni router.