I cani sono gli animali più antichi e fedeli all’uomo fin dall’antichità quando si è iniziato ad addestrare i lupi per la caccia e la guardia. Di quest’ultima poi si sono fatti passi da gigante perché oltre a difendere il territorio da possibili minacce e nemici, i cani hanno anche imparato a difendere il gregge.

Da allora è nato il termine del “cane pastore” e molte altre razze di cane sono state addestrate per questo compito, altre invece hanno la parola “pastore” nel nome, e forse aiutano anche loro i pastori nella protezione degli animali da pascolo.

Cani con il nome “pastore”

  • Il Pastore Tedesco: questo cane viene dal che Belgio, di aspetto elegante, lo si riconosce perché di solito il pelo è bicolore:nero sulla schiena, coda, testa e orecchie, mentre nel resto del corpo è marroncino.
  • Il Pastore Australiano Kelpie: ha origini scozzesi e la leggenda su questi cani narra che abbiano geni in comune con le volpi perché nelle cucciolate uno è sempre rosso, mentre gli altri lo hanno scuro, infatti il nome con cui all’inizio veniva chiamata questa razza era “Foxy Collie“.
  • Il Pastore Bergamasco: questo è una razza nostrana, è ricoperto da folti peli in tutto il corpo, non è molto alto, e questa razza è stata usata anche per il pascolo delle pecore.
  • Il Pastore Catalano: proviene dalla Catalogna e dai Pirenei Catalani. Di corporatura medio bassa, è molto vivace e il suo pelo è in grado di sopportare ogni tipo di temperatura, dalla più alta alla più bassa.
  • il Pastore Croato: viene dalla Croazia, è molto intelligente quindi è una delle razze più facili da addestrare, di stazza media, ha il pelo corto e nero. Sopporta la fatica, per questo è un cane adatto ai pascoli.
  • Il Pastore dei Pirenei a faccia rasa: anche questo cane deriva dai Pirenei. È di corporatura medio bassa ed ha il pelo lungo, è in grado di radunare grandi mandrie di bestiame.
  • Il Pastore dei Pirenei a pelo lungo: di dimensione medio basse, è un cane molto agile e riesce a correre con grande agilità, è anche molto guardingo e attento, molto adatto anche lui per radunare grandi greggi.
  • Il Pastore dell Russia meridionale: di carattere molto fedele, vengono scelti per controllare il bestiame e possono manifestare aggressività contro qualsiasi tipo di estraneo o pericolo per gli animali che sorveglia. Nonostante la taglia media è molto forte e la sua indole lo spinge a essere il capobranco anche rispetto agli altri cani da guardia.
  • Il Pastore di Beauce: hanno origini francesi, di corporatura è muscolosa ma non pesante, grande di taglia e ha il pelo corto e scuro, tranne per le zampe che le ha rosse.
  • Il Pastore di Brie: anche questo cane ha origini francesi, ma è di taglia media, il pelo è lungo anche davanti agli occhi ma riesce a osservare bene l’ambiente intorno a lui e a controllare soprattutto il gregge.
  • Il Pastore di Picardia: di corporatura media, è un abile cane da pastore per controllare il gregge, ha il pelo corto e orecchie a punta, è molto sveglio e riconosce nemici o estranei.
  • Il Pastore di Tatra: è un cane dalle origini polacche, è di taglia grande e il folto pelo lo fa sembrare più forte e possente, è una delle razze più intelligenti e attente per quanto riguarda il pascolo perché non è totalmente aggressivo a meno che il pericolo non è grave.
  • Il Pastore Maremmano abruzzese: cane dalle origini italiane, è un cane dall’aspetta forte e determinato al raduno e al controllo del gregge, il pelo è folto e bianco candido, è agile, veloce e molto forte.
  • Il Pastore Olandese: deriva dall’Olanda, veniva usato per tenere il gregge lontano dai raccolti dei contadini. Di corporatura è bassa, esile ma forte, il pelo è corto e ruvido al tatto.
  • Il Pastore di Vallee: di origine polacca, è una razza di cane a pelo lungo e fitto, di stazza media, è adatto anche per chi ha una famiglia, è anche in grado ti tenere sotto controllo il gregge e i pericolo che possono avvenire introno a lui.
  • Il Pastore Scozzese a pelo corto: cane di media grandezza, dal pelo corto e bicolore, è un’altra razza intelligente e facilmente addestrabile, adatto per controllare animali da pascolo.
  • Il Pastore Scozzese a pelo lungo: viene chiamato anche semplicemente “Collie”, ha origini scozzesi, ha un muso stretto e affusolato, il portamento è elegante, il suo pelo è lungo e di tre colori: bianco, nero e marrone. Oltre al controllo del gregge veniva usato per la caccia.
  • Il Pastore Scozzese Shetland: somiglia al Collie ma è di media grandezza. Anche lui ha un folto pelo di tre colori, è sveglio, intelligente, forte e anche lui molto elegante