Conosciuto con il nome di “bacio della pelle”, il succhiotto è uno dei primi approcci amorosi tra giovanissimi, ma che viene apprezzato anche dagli adulti. Mordicchiare, succhiare o leccare la pelle del proprio partner, è una richiesta atavica di un contatto intimo con la persona che ci piace. Tuttavia, il succhiotto offre anche dei risvolti “disdicevoli”. Nonostante sia una pratica molto piacevole, quando si ha una pelle delicata e c’è un succhiotto molto vigoroso, esso diventa evidente.

Somiglia ad un livido, può avere delle diverse colorazioni, si gonfia e, alle volte, è doloroso.Nascondere un succhiotto ci aiuta a sentirci meno “sotto osservazione”. I genitori, gli amici, i parenti e anche gli sconosciuti ci possono prendere in giro o giudicarci. La prima cosa da fare è quella di non toccarlo sempre, altrimenti la pelle si irrita è diventa anche più evidente.

Succhiotto gonfio, meglio eliminarlo

Per eliminare un succhiotto ci sono 5 rimedi! In base alla grandezza e alla colorazione, essi possono diventare utilissimi. Non usati tutti e 5 insieme, altrimenti la pelle diventa livida e il segno rimane li! Gli impacchi di acqua calda sono consigliati per nascondere un succhiotto che ha una colorazione rosea. Infatti, in questo caso, si hanno i vasi sanguigni leggermente irritati. Tramite il calore, essi tornano ad avere una circolazione veloce e decongestionante.

Il metodo del “cucchiaio” è quello più famoso. Si mette un cucchiaio nel congelatore per almeno 1 ora e poi si massaggia l’area interessata. Il freddo intenso del metallo permette un rapido riassorbimento. Un succhiotto molto nero, quasi come se fosse un livido, viene eliminato con i cubetti di ghiaccio. Per le pelli molto delicate, si possono usare l’olio di menta piperita oppure l’alcool che hanno un’azione decongestionante. Usando questi rimedi si ha la possibilità anche di ridurre il gonfiore.

Le “nuance” del bacio della pelle

Il succhiotto ha diverse colorazioni. Esse nascono in base alla delicatezza della pelle e anche al vigore della pratica del “bacio”. Le nuance possono essere da un rosa molto debole fino ad un rosa intenso, ma dove si notano anche dei capillari, cioè delle vene. Essi sono quelli più semplici da togliere.

Le pelli delicate possono avere immediatamente una colorazione sul bordeaux. In questo caso si ha un problema di pelle irritata e di capillari danneggiati. Infine c’è il “livido”, di un colore vinaccia o nero che solitamente è anche doloroso. Il succhiotto in questione ha danneggiato anche l’epidermide, che è rimasta senza ossigeno per un lasso di tempo. La sua comparsa potrebbe essere difficile da riassorbire in qualche giorno. Meglio che usate degli impacchi di ghiaccio per ridurre il fastidio.

Trucco e make up per nascondere il succhiotto

Per nascondere il succhiotto appena fatto, meglio che usiate del trucco. Il prodotto migliore è quello che riguarda il correttore da abbinare proprio a del fondotinta molto coprente. Oggi esistono anche delle terre a fondotinta che si stendono tramite una spugnetta e nascondo il succhiotto.

In alternativa potete usare una crema idratante e della cipria. Aspettate che la crema sia quasi del tutto assorbita e poi applicate la cipria tamponando con la sua spugnetta. In questo modo si ha un risultato perfetto e molto naturale, ma soprattutto avete nascosto il succhiotto.