Il coprivolante è uno di quegli accessori che si dovrebbero comprare e usare immediatamente per proteggere il volante.

Il volante dell’auto è uno di quei componenti che si danneggiano e usurano molto velocemente. Essendo esposto ad un calore eccessivo, poiché la luce del Sole amplifica i danni dei raggi solari, e avendo a che fare con il grasso della mano, la superficie si “logora” rapidamente. Dopo poco tempo, le vetture che non hanno un coprivolante, mostrano immediatamente dei segni inequivocabili.

Se il volante è in pelle, esso si scambia, perde il colore e si spacca. Se invece è in “spugna gommosa”, si iniziano a sgretolare piccole parti fino a sbriciolarsi. Negli anni è possibile anche che il ferro del volante inizi a mostrarsi proprio a causa di un uso frequente e di una mancanza di rivestimento.

Il modello universale

Quali e quanti coprivolante della Fiat esistono? In base alle auto che hanno prodotto negli anni sono stati creati dei modelli che si adattassero a questa parte interna. Diciamo che gli utenti possono scegliere un modello che sia universale.

Questa tipologia permette di essere posizionata su ogni singolo volante in modo da rivestirlo senza alcun problema. Ci sono diverse colorazioni, ma anche se si tratta di un modello utile per tutte le auto. Non offre una perfetta aderenza e questo porta a danneggiarlo.

Inoltre è possibile avere un coprivolante che sia in diversi materiali. Ci sono quelli in pelle, che riescono ad avere uno spessore utile per resistere all’usura. Esistono poi i modelli universali in spugna, in tessuto e anche in stoffa. Essi offrono comunque il vantaggio di non arroventare la superficie in estate e di non essere gelida in inverno. Tra i migliori troviamo il modello “memory foam” scamosciato che costa intorno alle 9 euro.

Coprivolante sportivo

I modelli sportivi sono molto ergonomici. Aderiscono alla superficie, in modo da sembrare una seconda pelle. In alcuni modelli è presente la forma delle dite per aumentare la presa in fase di guida. Mentre nella parte anteriore ci sono dei cuscinetti che attutiscono eventuali urti e rendono morbida la presa.

I modelli sportivi sono più sottili, adatti a determinate tipologie di auto che hanno un volante dalla forma prestabilita. Ovviamente, sono molto resistenti e particolarmente aderenti. Perfino i modelli da corsa su pista preferiscono avere dei copri volanti perché essi stabilizzano la presa in fase di guida. Troviamo il modello “Banggood” con un costo sulle 20 euro. Oppure il coprivolante universale sportivo che costa interno alle 11 euro.

I costi di un coprivolante Fiat

I costi di un coprivolante dipendono sempre da quale sia la forma e anche da quanto sia “nuova” l’auto. I modelli che sono stati immessi sul mercato attualmente, sono sicuramente quelli più costosi. Infatti i prezzi possono essere intorno alle 20 euro. Il coprivolante della Fiat 500, per il modello basic, costa sulle 11 euro, mentre per lo sportivo si parla di 20 euro.

Non ci dimentichiamo poi il coprivolante X Auto su Misura. Si tratta di un rivestimento che deve essere poi cucito. Si tratta di un lavoro molto semplice, tanto che la cucitura può essere effettuata anche dall’utente. Il costo si aggira intorno alle 15 euro.