Ultimamente la Francia sta facendo parlare di sé per via dei gilet gialli, per le proteste in città e anche per il bruttissimo incendio che degli operai hanno causato sul tetto della più famosa capitale che tutto il mondo conosce grazie all’opera di Victor Hugo, cioè “Notre Dame“.

Anche se ci sono vari problemi in corso ci sono altri posti più sicuri da visitare e molte altre attrazioni e luoghi turistici sono adatti per passare una vacanza in famiglia e/o da soli in un paese stupendo come questo.

Vediamo allora di parlare un po’ di questo stato e anche i luoghi da visitare una volta lì.

Dove si trova?

La Francia si trova tra la Spagna e l’Italia, ma confina anche con la Svizzera, il Belgio, il Lussemburgo e la Germania.

Ha un’unica isola che molto tempo fa era sotto il territorio italiano, ovvero la Corsica; a sud è bagnata dal Mar Mediterraneo e il Mar delle Baleari, mentre a nord è bagnata dal Mar del Nord, e tra la Francia e la Gran Bretagna c’è il Canale della Manica, mentre a sud-est è presente il Golfo di Biscaglia.

È famosa per alcuni palazzi dallo stile vittoriano e castelli in cui ci hanno vissuto re e regine importanti come Re Luigi XIV (il Re Sole), Napoleone e Maria Antonietta.

Dato che fa parte dell’Unione Europea ha due monete ufficiali: l’Euro e il Franco CFP, ma questo è da usare fuori dallo stato francese e negli altri paesi che ha conquistato durante la storia come i Caraibi, Africa, Oceania, Guyana francese e Sait-Martin.

Inoltre è importante per i famosi monumenti come l’Arco di Trionfo, il Giardino alla francese, la Torre Eiffel, la Reggia di Versailles, il Museo del Louvre, Museo d’Orsay, Mont Saint-Michel e il Castello di Chambord.

Posti migliori da visitare

  1. Parigi: la capitale della Francia è sempre la prima città a essere visitata, è un luogo molto suggestivo, accogliente e pieno dei monumenti più importanti da visitare come la Torrei Eiffel, Il Louvre, e Notre Dame (che per il momento nessuno può visitare ancora, se non da fuori).
    Nella storia è famosa per aver fatto da scenario alla Presa della Bastiglia durante il 1789 durante la Rivoluzione Francese.
    Ora è un posto tranquillo da visitare e pieno di vie da scoprire come la Montmartre, la famosa via degli artisti.
    Inoltre Parigi è famosa per il suo pane lungo, la baguette e per i croissant più buoni del mondo.
  2. Mont Saint-Michel: è una strana e piccola isoletta collegata da un tratto di terra che è possibile attraversare anche in macchina, ce si trova nella Francia del Nord ed è bagnato dal Mar del Nord della Manica.
    Come prima cosa che si nota è un enorme e suggestivo santuario che fu edificato durante il X secolo dedicato all’Arcangelo Michele, colui che combatté e uccise Lucifero cacciandolo dal Paradiso.
    Sotto ai piedi è presente un piccolissimo paese che, per il numero di abitanti che ci abitano (50) si può chiamare semplicemente borgo.
  3. Montgenèvre: è il paese più vicino al confine Italiano, solo le Alpi separano i due Stati, è un piccolo paesino di montagna molto bello circondato da boschi e anche da molta storia dato che sono presenti due monumenti molto importanti come l’Obelisco di Monginevro, che è stato regalato da Napoleone e per una statua più moderna che rappresenta un premio per gli sport invernali.
  4. Nizza: anche questa città si trova vicino al confine italiano e si trova sulla Costa Azzurra del Mar delle Baleari, è possibile fare una passeggiata sul lungomare e anche visitare cattedrali, musei, monumenti e piazze molto importanti e suggestive.
  5. Issigeac: borgo francese con le case strutturate in stile medievale, qui la storia sembra essersi fermata ma i negozi e le attività sono quelle normali, qui è possibile fare passeggiare, visitare chiese, assaggiare buone leccornie francesi e il sabato c’è sempre un mercatino all’aperto piene di cibi da assaggiare e scoprire.