La cellulite è un problema che affligge tantissime persone, soprattutto donne. Causato da una scarsa circolazione del sangue e della linfa soprattutto a livello delle cosce, glutei e gambe, la cellulite causa la caratteristica pelle a buccia d’arancia, un inestetismo molto odiato e che si vede soprattutto quando in estate si sfoggia il costume.

Per sconfiggere la cellulite, bisogna adottare uno stile di vita sano, soprattutto basandosi su un’alimentazione equilibrata, ricca di frutta e verdura, e bevendo almeno 2 litri di acqua al giorno, posto che la cellulite è influenzata dalla ritenzione idrica.

La dieta anti cellulite può sicuramente dare una mano a combattere concretamente questo problema: la natura offre molti cibi, frutta e verdura, che sono davvero ideali per contrastare la ritenzione idrica e possono aiutare a riattivare la circolazione.

Scopo di questa dieta è ridurre l’effetto della pelle a buccia d’arancia, diminuire di peso eliminando i liquidi in eccesso, rinforzare le vene e riattivare la circolazione del sangue e della linfa.

In cosa consiste di preciso la dieta anti cellulite?

La dieta anti cellulite si struttura in diverse fasi. La prima punta sulla perdita di peso, cioè sul dimagrire in sè. Dura al massimo tre giorni, durante i quali bisogna cercare di alimentarsi prevalentemente con frutta e verdura a pranzo e a cena, bevendo due litri di acqua al giorno. Questi alimenti sono uno straordinario aiuto per la diuresi, eliminano i liquidi e le tossine che sono in eccesso nel nostro corpo.

La fase due dura invece una settimana ed è a base iperproteica: bisogna quindi cercare di privilegiare alimenti a base di proteine magre.

Ecco un esempio di questa fase: a colazione mangiare del succo di ananas con una fetta biscottata integrale o una tisana depurante. A pranzo e cena, alternativamente, 200 grammi di carne bianca o rossa magra o 300 grammi di pesce accompagnato da verdure crude, o al forno o al vapore.

Bere sempre due litri di acqua al giorno: in questa fase noterete che il corpo effettivamente dimagrisce e che ci si depura.

La fase 3 è vicina al raggiungimento dell’obbiettivo prefissato, che è il miglioramento dello stato della cellulite. Comincerete a notare che la cellulite sulle gambe sta diminuendo, mentre il giro vita cala. A questo punto nella dieta anti cellulite potete cominciare ad inserire il latte a colazione, a pranzo carboidrati, ma sempre in porzioni ridotte (massimo 70 grammi).