Per chi non lo conosca, oppure ne ha sentito parlare ma vorrebbe saperne di più, questo documento trarrà di uno dei santi più famosi che il mondo ha conosciuto ovvero Don Bosco. Molte chiese hanno un suo quadro o un rappresentazione di questo personaggio ma cosa avrà mai fatto per entrare nella storia lo scopriremo subito.

Biografia

Il suo nome vero era Giovanni Melchiorre Bosco, nacque il 16 agosto 1815 a Castelnuovo d’Asti, in provincia di Asti, in Piemonte.

La sua era una famiglia modesta ma che a causa di carestie ed epidemie dell’epoca morirono quando lui era piccolo e si occuparono di lui due fratelli maggiori.

A nove anni raccontò che fece un sogno premonitore e raccontò di aver parlato con Gesù, questo avvenne la notte dopo le celebrazioni dedicate a San Pietro, grazie ad esso capì ciò che voleva fare della propria vita: il prete.

Iscriversi alla scuola però fu più difficile del previsto dato che il cappellano responsabile della scuola di sacerdozio non lo voleva ammettere dato che era nato in un altro comune, solo grazie all’intervento della zia di Giovanni riuscì ad entrare e a studiare.

Si fece degli amici sia giocando con loro durante le pause dagli studi e stupendo tutti loro con dei fantastici trucchi di magia semplici e sempre ricordandolo loro di recitare il Rosario e il Vangelo.

Grazie a un prete che si chiamava don Giovanni Calosso, che inizialmente lo aveva preso sotto la sua ala protettiva e aiutato negli studi ma quando venne colpito da un ictus, prima di morire gli lasciò tutto quello che aveva: soldi e libri per continuare a studiare anche senza di lui, il giovane però non accetto il dono offertogli.

Grazie a molti mestieri che imparò grazie a molti artigiani e amici, riuscì ad aprire un oratorio per aiutare i ragazzi e aiutare il prete di Valdocco.

Diventando prete, e facendosi nominare Don Bosco,non accettò mai di diventare cappellano perché aveva fatto voto di umiltà, preferiva aiutare le persone come fece poi a Torino, cercò tutti i ragazzi disagiati della città perché considerati non adeguati per lavorare in fabbrica. Don Bosco li aiutò e li difese sempre dai soprusi di altre persone che cercavano sempre di derubarli. Visitò anche le carceri per cercare ragazzi giovani per avvicinarli alla chiesa e così successe. Fu famoso per aver salvato molti giovani ragazzi con la preghiera e insegnando loro anche l’umiltà e il lavoro.

Curiosità

Per celebrare e omaggiare questo prete dei giovani molti oratori sono nominati con il suo nome. Molti attori hanno interpretato questo personaggio in film e serie tv che sono stati creati dai suoi scritti e biografie.che sono state scritte anche da lui stesso.