Dove andare in Croazia per vacanze con bimbi e famiglia

La Croazia rappresenta un’ottima meta per coloro che vogliono andare in vacanza con la propria famiglia e con i propri figli, anche in tenera età. Non solo infatti il territorio si presta ad essere visitato dai nuclei familiari, ma anche le strutture dedicano particolare attenzione all’accoglienza dei più piccoli.

Perché scegliere la Croazia

La scelta della Croazia è senza dubbio una buona soluzione, dal momento che essa offre ai suoi visitatori spiagge serene, parchi naturali, musei, ma anche tante possibilità di vita a contatto con la natura. La cultura e le abitudini del posto, inoltre, fanno sì che i bambini siano guardati con simpatia e dolcezza, così come le famiglie che li portano con sé.

Una volta delineata la nazione in genere, non resta che scegliere la meta specifica migliore. In Croazia infatti si trovano anche molte cittadine vivaci, spiagge ricche di musica ad alto volume ed animazione “da grandi”, zone che naturalmente non sono indicate se viaggiate con la famiglia e con i bambini.

Anche i periodi scelti potrebbero influenzare la vacanza, cercate quindi di piazzare le vostre ferie a giugno o a settembre, periodi non di punta, che garantiscono maggiore serenità e un clima non troppo caldo. In questi mesi, inoltre, si svolge il Festival Internazionale dei Bambini di Sibenik, tra marionette e canzoncine per i più piccoli.

Oltre a non essere troppo da giovani in cerca di divertimento, la zona dovrà naturalmente avere una costa sabbiosa, fattore che spesso assicura la presenza di un lungomare su cui correre, passeggiare serenamente.

Le migliori location per la famiglia in Croazia

Quali sono dunque le aree della Croazia che meglio potrebbero accogliere una famiglia con bambini? L’isola di Rab è sicuramente una ottima meta con le sue coste morbide e sabbiose viene scelta anche da molte famiglie nordiche. L’isola dista 200km dall’Italia e può essere raggiunta comodamente in auto, uscendo a Monfalcone e immettendosi poi sulla E70, da dove si raggiungerà la E61, in direzione Basovizza. La parte orientale sull’isola è di natura rocciosa, ma sulla parte opposta troviamo rilievi dolci, natura rigogliosa, zone coltivate e un clima molto temperato. Attorno all’isola troviamo una serie di isole che ben si prestano a semplici escursioni in barca, anche con dei bambini. Potrete dunque scegliere di trascorrere qualche ora nell’isola di Grgur, in quella di Goli Otok o di Dolin.

Ottima per l’intero soggiorno risulta essere, andando più nel dettaglio,  la zona di Lopar. Qui troviamo il famoso Family Hotel Lapar, noto soprattutto per la comodità delle camere familiari e per la sua vicinanza con Rajska Plaza

Per quanto riguarda invece le altre strutture, invece, quasi tutti gli alberghi hanno culle o aree dedicate ai bambini, previo pagamento di un supplemento, ma molto spesso per avere maggiore liberà di gestione potrebbe essere il caso di affittare un appartamento. Sono moltissime le possibilità in tal senso e prenotando in tempo non è difficile garantirsi un appartamento per quattro persone a 200/250 euro a settimana. Attenzione, però in fase di prenotazione ad analizzare bene le caratteristiche della struttura che state scegliendo, analizzando quante più opzioni possibile e soprattutto prendendo visione delle eventuali recensioni di coloro che vi hanno preceduto.

Cosa non dimenticare

Una volta prenotata la struttura, non resta che preparare la valigia. Tra gli accessori da non dimenticare troviamo senza dubbio le creme di protezione solare e cappellini che possano proteggere le testoline dal sole; qualora si sia scelta una isola come luogo di soggiorno, sarà opportuno portare con sé anche i medicinali di routine, dal momento che le farmacie potrebbero non essere presenti. Nessun problema invece per i pannolini che possono essere acquistati un po’ ovunque a prezzi più che ragionevoli.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi