Scegliere il carrello per scale che fa per noi dipende da molti fattori: dobbiamo chiederci, per esempio, se è per materiali pesanti e fino a che portata ci occorre, se è per un uso sporadico o se ci serve in maniera continuativa. Dunque, vediamo come comportarci per fare la scelta che più risponda alle nostre esigenze, senza spendere soldi per acquistare un prodotto non idoneo.

Carrello manuale e carrello elettrico a confronto

Iniziamo dal carrello manuale: se ne trovano di tanti colori, di varie dimensioni e di varie fasce di prezzo. Si possono visitare i mercatini online di ferramenta. Questo prodotto è ottimo se vi capita saltuariamente di trasportare merci pesanti su scala e per lo più per scatoloni e pacchi. Per merci ingombranti e pesanti può rivelarsi pericoloso.

Per professionisti che movimentano spesso materiali pesanti è consigliabile orientarsi verso un carrello per scale elettrico ad uso industriale. È molto facile da usare, soprattutto i modelli a 3 ruote. Un motore elettrico lo fa funzionare in modo autonomo senza un particolare impegno da parte vostra. Adatto al trasporto di mobili, elettrodomestici, stufe, termocamini, serramenti, infissi, porte blindate, mobili, distributori automatici ecc., può essere cingolato o a tre ruote.

I carrelli elettrici: tipologie e caratteristiche

I carrelli cingolati si usano soprattutto per carichi superiori ai 350 chilogrammi. Sono un’ottima opzione se disponiamo di un ampio spazio di manovra. Hanno un peso elevato, a cui si aggiunge quello della merce pertanto non tutte le scale sono fatte per supportarli. Questo carrello scarica il peso sullo spigolo del gradino non uniformemente ed esso può, quindi, spezzarsi.

I saliscale a 3 ruote sfruttano un sistema elettrico di rotazione, appunto, delle 3 ruote. Queste poggiano sulla base del gradino per darsi la spinta e salire e scendere senza bisogno che l’operatore tiri direttamente. Il peso è scaricato in modo uniforme e non sullo spigolo, evitando di romperlo e adattandosi a ogni tipologia di scala, anche stretta, e a ogni tipologia di merce. È una scelta raccomandata per chi deve fare diverse consegne quotidianamente e non sa, ogni volta, che tipo di scala può trovarsi di fronte.

Un esempio in commercio

Andiamo nel pratico e vediamo le caratteristiche di un particolare modello in vendita. Prendiamo in esame, ad esempio, il Carrello tre ruote Mario, realizzato dall’azienda Mario Carrelli. Questa tipologia di carrelli consente di svolgere le manovre sempre in posizione eretta, preservando la salute della schiena ed evitando danni alla colonna vertebrale. Non suonerà strano che il campo della movimentazione carichi sia particolarmente a rischio per malattie professionali come la lombosciatalgia o l’ernia, malattie serie che possono diventare invalidanti.

I carrelli Mario, arancioni con le ruote blu, sono molto resistenti, praticamente indistruttibili, possono arrivare a 10 anni di attività a pieno regime a partire dalla data d’acquisto e prevedono una garanzia fino a 3 anni invece che 2 (è l’unico caso del settore). Passano su ogni tipo di scala grazie a un sistema di snodi che li rende particolarmente agili. L’azienda, leader nel campo da più di 20 anni, consta di un parco macchine di più di 12 modelli progettati per le più varie esigenze: trasporto fotocopiatori e multifunzione, trasporto serramenti, trasporto infissi e porte blindate, trasporto mobili ed elettrodomestici, trasporto stufe e termocamini, trasporto distributori automatici e grandi volumi, trasporto bombole e trasporto feretri.