Gli integratori per dimagrire funzionano?

Spesso quando si decide di ricorrere ad una dieta si cerca il metodo per farla più velocemente e quindi per dimagrire più velocemente anche tramite l’utilizzo di integratori di ogni tipo. È importante capire che bisogna sempre tenere presente delle semplici regole che funzionano per tutto ovvero: fare molto sport e quindi tenersi in forma, mangiare bene e spezzare la giornata con più pasti.

Il  numero migliore di pasti al giorno sarebbe 5 compresa una colazione e due spuntini in modo da non arrivare mai troppo affamati al pasto successivo e non incorrere in tentazioni che andrebbero ad inficiare il lavoro fatto fino a quel momento.

Per aiutarsi in questo si può ricorrere a varie tipologie di integratori. Gli integratori sono sostanze che, come dice la parola, vanno ad integrare quegli elementi per noi fondamentali che tendono a diminuire nel corso di una dieta. Esistono differenti tipologie di integratori. Esistono integratori sia liquidi e quindi da bere che integratori alimentari come magari barrette energetiche piuttosto che cose simili.

Quando utilizzare gli integratori?

Innanzitutto non si devono utilizzare in sostituzione di un pasto, si chiamano integratori perché devono integrare e quindi non andare a sopperire ad un pasto ma semplicemente andare ad integrare la nostra dieta e a dare un supporto e magari anche a conferire un senso di sazietà e aiutarci a non arrivare affamati al pasto successivo.

Nel caso degli integratori alimentari e magari delle barrette energetiche, è possibile utilizzarle come spuntino magari a metà mattinata piuttosto che nel pomeriggio invece che magari mangiare ad un frutto. L’integratore alimentare non dovrà assolutamente sostituire un pasto e non dovrà essere usato in esclusiva ma potrà semplicemente essere una valida alternativa e una variante ad una dieta che magari tende ad essere ripetitiva e poco stimolante.

Nel caso di integratori liquidi invece, possono essere considerati una valida alternativa magari da consumarsi durante l’arco della giornata al posto dell’acqua. Anche in questo caso non sono da utilizzare in completa alternativa dell’acqua e come sostituti perché l’acqua è sempre e comunque la fonte migliore di eliminazione delle tossine e delle scorie che aiuta a riattivare il metabolismo ma comunque possono andare ad integrare anche in maniera più gustosa e piacevole la dieta.

Ne esistono di tantissime tipologie diverse; vi possono essere integratori a base di frutta quindi un po’ più dolci che fa piacere bere e che viene anche più facile bere e che quindi saranno più facili da consumare di due litri d’acqua al giorno.

Per chi non è abituato a bere molta acqua potrebbe essere uno sforzo, mentre invece con l’utilizzo di un integratore può essere più semplice consumare liquidi durante la giornata.

Quindi, fondamentalmente, gli integratori non devono sostituire una dieta ben bilanciata è ben integrata ma possono aiutarci a mantenere la forma e a regolare il nostro appetito per raggiungere risultati migliori in tempi più brevi senza ricorrere a sforzi alimentari eccessivi che potrebbero essere controproducenti per il risultato finale che si vuole raggiungere.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi