Paesaggi incantevoli, mare mozzafiato, clima gradevole, cucina da esplorare, luoghi unici da visitare: la Sardegna è tra le isole più belle al mondo. Combina fascino e glamour, un mix di colori naturali, purezza delle acque e spiagge da sogno. Ricca di cultura e di storia, la Sardegna offre tutto ciò che occorre per una vacanza indimenticabile, anche al turista più esigente. Le domande che però tormentano chi sceglie questa destinazione sono: come raggiungo l’isola?

E come posso rendere il viaggio piacevole senza troppi inconvenienti e limiti?Sebbene la Sardegna sia tra le mete più favorite per trascorrere le proprie vacanze, raggiungere l’isola è una questione spinosa che può rischiare di scoraggiare i probabili vacanzieri e di indirizzarli verso altre destinazioni. Due sono le possibili soluzioni per raggiungerla. Una di queste è l’aereo. L’alternativa è il traghetto. Oggi vogliamo concentrarci proprio su quest’ultima possibilità, a volte al centro di polemiche altre volte esaltata per i servizi che può offrire. Dunque quale corrente seguire? Quali svantaggi o vantaggi si possono avere da un viaggio in mare? Scopriamo insieme i pro e i contro di andare in vacanza in Sardegna con il traghetto.

I pro di andare in vacanza in Sardegna con il traghetto

  1. Maggiore possibilità di scelta tra le località in cui trascorrere le proprie vacanze. Ci sono maggiori probabilità di trovare un traghetto che parti da un porto per raggiungere la Sardegna e si possono raggiungere diversi luoghi, al contrario dell’aereo in quanto non è sempre facile trovare un volo verso Cagliari. Inoltre spostarsi dall’aeroporto per arrivare alla località scelta può allungare i tempi e irrimediabilmente lo stress del viaggio.
  2. Possibilità di scelta tra le tante fasce orario proposte per la partenza. L’orario di partenza non sarà un limite per voi. Potete scegliere di partire quando più vi fa comodo, preferendo un orario che coincida con le vostre esigenze.
  3. Viaggiare in cabina. Anche le imbarcazioni più umili ed economici offrono una cabina completa di letto, bagno privato e di ogni confort, in cui rifugiarsi per ritrovare pace e relax.
  4. Servizi a bordo del traghetto. Non si tratta di una nave di crociera o di un Hotel, ma po’ definirsi un mix di entrambi. Offre bar, poltrone, cabine per disabili e per accesso animali, posto ponte per dormire in maniera economica. Inoltre piscine, aree giochi dedicati ai bambini, tv, offrono momenti di svago a tutti i passeggeri.
  5. Quest’ultimo vantaggio porta all’opportunità’ di un viaggio in famiglia divertente, non solo per gli adulti, ma anche per i bambini.
  6. Caricare veicoli. Si può portare la propria auto, Camper, biciclette o altro ancora.
  7. Viaggiare tutti insieme sulla stessa nave può favorire inoltre nuovi incontri e fare nuove e interessanti conoscenze.
  8. Possibilità di relax. Tra i pro di andare in vacanza in Sardegna con il traghetto possiamo annoverare la possibilità di rilassarsi, usufruendo di tutti i confort e i servizi sopra elencanti, godendo della vista mare, anticipando in questo modo la vacanza che ci aspetta.

I contro di andare in vacanza in Sardegna con il traghetto

  1. Costi. La prima questione da affrontare se si decide di andare in vacanza in Sardegna con il traghetto, è quella relativa ai costi. Prezzi elevati per il biglietto e il costo per l’eventuale imbarco di veicoli può portare via buona parte del budget destinato alla vacanza che sogniamo.
  2. Lunghe file al momento dell’imbarco e dello sbarco. Procedure complesse e attese lunghissime prima di salire a bordo o di scendere che può rendere tutto molto snervante.
  3. Viaggio lungo, lento e noioso, soprattutto per chi non sopporta le lunghe traversate in mare e i lunghi viaggi. Inconveniente che si può raggirare con libri, musica, giornali e tablet.
  4. Scomodità. Chi vuole risparmiare deve accontentarsi di una cabina senza oblò, negando cosi la possibilità di avere una luce naturale che può causare malesseri. Inoltre difficile anche il passaggio sul ponte o sulla poltrona: si rischia di essere colpiti dal freddo o dal vento, umidità o pioggia, e di essere disturbati dagli altri viaggiatori.
  5. Condizioni climatiche. Svantaggio non indifferente, soprattutto per chi ha uno stomaco “sensibile” e rischia il mal di mare.

I pro e i contro elencati vi aiutano a capire cosa vi attende se decidete di andare in vacanza in Sardegna con il traghetto. Nonostante gli svantaggi, può rilevarsi un’ottima soluzione per chi desidera trascorrere le vacanze in questa incantevole isola.