La cartomanzia e gli angeli

Per molti potrebbe non esserci alcun collegamento tra carte e angeli eppure la cartomanzia e gli angeli possono coesistere benissimo, anzi, diversi divinatori sono in grado proprio di consultare gli angeli affinché l’interlocutore possa trovare la sua strada e possa in un qual modo riuscire nei suoi intenti nella vita terrena. Vedremo dove trovare gli annunci giusti e vi spiegheremo questo particolare legame.

Il mondo angelico è un universo affascinante ma allo stesso tempo sconosciuto per tantissime persone, secondo diverse teorie angeliche alcune sostenute anche dalla Chiesa Cattolica, ognuno di noi ha un angelo custode, come viene spiegato anche nella preghiera dell’angelo custode che recita ‘Angelo di Dio che sei mio custode, illumina, custodisci, reggi e governa me, che ti fui affidato dalla Pietà Celeste’, questa litania è un inno agli angeli che dovrebbero proteggere e aiutare a dirigere i nostri passi.

Trovare annunci di cartomanzia gratis su internet, puntando sulla qualità, non è sempre semplice ma è possibile. Cercare di trovare qualcuno che sia in grado di dirci come entrare in contatto con gli angeli custodi, in grado di realizzare quello che viene descritto dalla preghiera all’angelo, può essere dunque un’operazione piuttosto delicata. Occorre innanzitutto saper dialogare con il nostro angelo, e imparare a farlo è tutt’altro che semplice in questo mondo dove ascoltare diventa sempre più difficoltoso e al posto del pieno contatto con la natura si ha il contatto con il cyber spazio, intangibile ma rumoroso, talmente tanto rumoroso da non permetterci più di ascoltare la voce degli angeli, sottile quanto soave e gioiosa quanto luminosa.

Come entrare in contatto con l’angelo custode

Gli annunci, come abbiamo visto, non mancano nel settore della cartomanzia, ma passiamo ora alla pratica. Per entrare in contatto con il nostro angelo custode occorre saper ascoltare anche i più impercettibili bisbigli che ci sono nell’etere, cosa ormai non facile anche se una volta era una faccenda del tutto naturale. Stress, mente impegnata, troppi pensieri, ci ostacolano nel nostro contatto con l’angelo custode e con il mondo angelico  in generale, un mondo mistico e fantastico pronto a cedere luce e consigli utili a chiunque ne abbia bisogno.

Per poter parlare con il proprio angelo ci si può rivolgere alla cartomanzia angelica, ovvero a quella particolare branca della divinazione che usa le carte, spesso i tarocchi, per parlare con i nostri amici angelici, i quali sono sempre grati di aiutare chiunque mostri rispetto e richieda il loro aiuto.

Per imparare a parlare con gli angeli ci sono ormai diversi testi, in ogni libreria ci sono appositi banconi riservati alla cartomanzia angelica, nonché tantissimi siti web di supporto con appositi forum. Attenzione però, Internet come si sa è pieno di insidie e accanto a veri comunicatori con il mondo angelico possono celarsi ciarlatani e truffatori senza scrupoli che potrebbero prosciugare i conti di diversi malcapitati.

Come leggere i tarocchi angelici

Leggere i tarocchi angelici non è né difficile né semplice, serve innanzitutto pazienza e volontà, e soprattutto occorre che la persona sia ben motivata a entrare in contatto con il proprio angelo.  Come spiegato negli annunci, inoltre, oggigiorno ci sono diversi specialisti del paranormale che sanno ormai consultare gli angeli tramite le carte, ma la cosa migliore e che anche l’interlocutore conosca bene le regole e i modi per parlare con il proprio angelo, in modo che il medium possa solo aiutarlo a tracciare al via, una via che in seguita sarà in grado di percorrere da solo rinsaldando quel rapporto con l’angelo custode che si aveva quando si è piccoli ma che si perde crescendo.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi