Ogni città della Toscana vi ammalierà con il suo fascino unico. Tutto vi conquisterà, dalle località in collina, tra il verde lussureggiante dei boschi e delle campagne, alle città sul mare, dove il riflesso verdastro dell’acqua e la cordialità degli abitanti rimarranno nei vostri cuori. Ad esempio, vi consigliamo un piccolo tour delle colline pisane: visitate Volterra, con le sue stradine arroccate in alto, ricca di storia e di bellissimi scorci panoramici.

Per chi è in cerca di artigianato locale, la città è rinomata per la produzione di splendidi oggetti in alabastro. Proseguendo per Colle Val D’Elsa, incontrerete San Gimignano e le sue torri, situata sull’antica Via Francigena. Scendendo ancora, in direzione Siena, da non perdere le perle della Val D’Orcia: Pienza, Montalcino e, poco distante, Montepulciano, dove gustare ottimi formaggi e vini d’annata.

Siena e Firenze vi faranno impazzire: musei, chiese, luoghi d’arte e tantissimi esempi di architettura rinascimentale, ci sarà soltanto l’imbarazzo della scelta! Non perdete una visita anche ad Arezzo, incastonata fra le prime due province: questa bella cittadina di origine etrusca ha moltissimo da offrirvi, tra cui l’anfiteatro romano e la Pieve di San Donnino a Maiano.

Tornando verso Nord, vale la pena di perdere una giornata per visitare Pisa: oltre alla classica passeggiata in Piazza dei Miracoli, scoprite gli altri pittoreschi luoghi della città. Piazza dei Cavalieri, con il Palazzo della Carovana, affrescato dal Vasari, e la Torre del Conte Ugolino; i lungarni e i loro palazzi antichi; ed infine, fuori città, la Certosa di Calci con il Museo di storia naturale.

A Nord di Pisa incontriamo quindi Lucca, città ricca di fascino e cultura. È circondata dall’antica cinta muraria, intorno alla quale si può passeggiare a piedi o in bicicletta nel bel parco. Assaggiate il buccellato dei maestri pasticceri e fermatevi a visitare la bella Cattedrale di San Martino, realizzata in stile romanico. Nella parte più settentrionale della Toscana troviamo la Provincia di Massa e Carrara, al confine con Liguria ed Emilia Romagna.

È d’obbligo una visita alla cittadina di Pontremoli, famosa porta della’antica Via Francigena, e un salto al Cinquale, località balneare molto graziosa, vicina a Forte dei Marmi. Pistoia, spesso non molto conosciuta da chi si accinge a visitarla, è una città molto ricca di monumenti di epoca romanica e rinascimentale, tra cui spicca la bellissima Cattedrale di San Zeno, affiancata dal campanile, realizzato sulle rovine di una antica torre risalente al periodo longobardo.

Per i bambini e i grandi che hanno amato il capolavoro di Collodi, a Pescia si trova il Parco di Pinocchio, dedicato interamente al burattino e alle sue avventure. Prato è diventata Provincia nel 1992, in quanto protagonista di un notevole boom demografico. Originariamente appartenente al territorio fiorentino, è ricca di edifici religiosi, alcuni dei quali sorti a seguito di presunti eventi miracolosi legati al culto della Madonna.

Livorno, nelle immediate vicinanze di Pisa, è una città non particolarmente ricca di monumenti, ma ha un bellissimo lungomare ed è ricca di bellissimi luoghi sulla costa che la rendono davvero pittoresca.

Dopo una visita all’Acquario, scendete verso le località di Cala Furia e Quercianella, dove il mare è cristallino e i grandi scogli vi assicureranno privacy e un ampio posto dove distendervi a prendere il sole.