Nella città capitolina, cioè Roma, troviamo tante bellezze. Una caratteristica unica è quella di essere capitale d’Italia dove risiede la capitale della religione cristiana cattolica, cioè il Vaticano.

Tra le tape immancabili, per gli appassionati e per i fedeli, è la porta di Santa Maria maggiore.

Una caratteristica particolare della porta di Santa Maria maggiore, che poi aiuta anche ad avere delle emozioni forti quando le ante si aprono, e che essa viene murata.

Praticamente si parla di una tradizione molto antica che viene rispettata in alcuni giubilei e riti sacri della religione cattolica. Di solito la si può visitare, ma chiusa. Una volta che un giubileo termina, essa viene murata dall’interno della Basilica, in modo che rimanga ermeticamente chiusa.

Questo “gesto” è molto filosofico e legata alla fede. Per questo porta di Santa Maria maggiore è importante come monumento storico e anche come significato.

Importanza storica

Le prime testimonianze storiche che appartengono a porta di Santa Maria maggiore, sono datate 1423. La leggenda vuole che essa sia la soglia di San Giovanni in Laterano che diede notizie “segrete” ai Papi del 1500. Sempre leggenda vuole che da cui, il santo, avvertisse il Papa dell’imminente peste nera che decimo la popolazione dell’epoca.

Le leggende sono molte, ma comunque, porta di Santa Maria maggiore, ha una grande importanza storica poiché è una delle 4 porte sante delle basiliche papali.

Secondo un significato e una tradizione biblica, si narra che le porte giubilare “occorrono” a Cristo per introdurre nel paradiso i meritevoli. Nel Testamento antico, le porte giubilari permettono all’uomo di incontrare Dio, ma solo chi è degno potrà oltrepassarla.

Apertura della Porta santa Maria maggiore

La porta di Santa Maria maggiore è molto bella dall’esterno, severa nel suo aspetto. Ci sono delle “placche” con disegni lavorati in rilievo che raccontano la storia della nascita di Cristo. Partendo dall’annunciazione fino alla crocifissione.

La possiamo vedere sempre chiusa. L’ultima apertura della porta di Santa Maria maggiore è stata il primo gennaio del 2016 quando Papa Francesco decise l’apertura.

Un evento che ha attirato milioni di fedeli ed è stata seguita in diretta televisiva da tutto il mondo.

Il motivo è stato l’avvio del Giubileo della misericordia per celebrare la pace nel mondo.

Orari di visita

Per visitare la porta di Santa Maria maggiore potete visitare la Basilica. Gli orari di apertura sono tutti i giorni dalle 7 alle 18.30. Molti turisti hanno dichiarato che si sono messi anche in fila alle 6.00 del mattino perché è una meta molto apprezzata.

Il prezzo dell’entrata è di 3 euro per gli adulti e di 2 per studenti e over 65. Si consiglia di visitare la Basilica poiché è stupenda con stili diversi e anche con una forte importanza storica.