Ogni Comune italiano ha un prefisso telefonico identificativo, ma perché? Oggi i giovani non sanno nemmeno cosa sia un “prefisso telefonico” perché esistono i cellulari, gli IPhone, gli smart watch e Android. Impossibile capire come mai fosse necessario questo “prefisso telefonico”.

Riassumiamo il suo significato e la sua importanza. Si tratta di un codice che garantisce la possibilità di “rintracciare” il luogo da dove ci stanno chiamando. I centralini, che sono nati nel dopoguerra, mostrando una innovazione tecnologica, funzionavano solo tramite questi prefissi telefonici.

Ogni Comune italiano ha un suo codice identificativo che si rapporta poi alla provincia di appartenenza. Purtroppo, nel 2019, si è dimostrato che ci sono molti call center pubblicitari e centralini “truffa” che usano questi prefissi per tempestare centinaia di utenti.

Il prefisso di Torino 011, ma non solo

Il primo che consideriamo è lo: 011 che appartiene a tutti i Comuni della città di Torino!

Tuttavia, sempre il prefisso 011 appartiene anche ad alcuni Comuni d’Asti, cioè:

  • Berzano di San Pietro
  • Buttigliera d’Asti
  • Castelnuovo Don Bosco
  • Moncucco Torinese
  • Pino d’Asti

Il motivo è che essi, prima della suddivisione nel post dopoguerra, appartenevano ancora alla provincia di Torino. In seguito vennero incorporati dalla provincia di Asti, ma sono rimasti con il prefisso 011.

Oltre a loro ci sono anche alcuni Comuni di Cuneo che hanno il prefisso telefonico 011, vale a dire:

  • Casalgrasso
  • Faule
  • Polonghera

Chiamate da Palermo? Ecco il suo prefisso

Per quanto riguarda il distretto telefonico a cui appartiene il prefisso 091, andiamo nel Sud Italia, nella splendida città di Palermo.

Facciamo attenzione anche ad una particolarità, cioè agli isolotti. Nonostante esse siano molto lontane dalla città, rimangono sotto la sua giurisdizione. Questo vuol dire che esse appartengono, a livello telefonico, a Palermo.

Le isole non sempre sono autosufficienti, a livello economico. Magari non hanno la possibilità di investire sulle nuove tecnologie telefoniche. Cosa impensabile se si pensa che internet funziona solo tramite questa “realtà”.

Le isole non possono essere abbandonate a sé stesse ed è per questo che, nella zona di Palermo, si ha una pertinenza distrettuale con il prefisso telefonico 091.

Il “numero” telefonico identificativo di Cagliari

Un altro prefisso che ha un doppio utilizzo, vale a dire il distretto con prefisso telefonico 070 che appartiene a Cagliari e al Sud Sardegna.

In questo caso il prefisso telefonico 070 identifica il distretto delle cabine telefoniche di Cagliari, ma dove si nota una grande estensione territoriale. Infatti, il discorso della giurisdizione e dell’area di competenza si estende fino al Sud Sardegna.

Sono oltre 100 i comuni che usano il prefisso 070. Ad oggi, anche se ci sono tante antenne digitali e satellitari per avere la connessione internet, la linea telefonica rimane sempre la migliore. Occorre valutare la realtà. Oggi la connessione migliore avviene tramite la “fibra ottica”, ma non tutte le città hanno deciso di sostituire le linee telefoniche. Per questo, nelle zone periferiche e limitrofe, la linea telefonica rimane ancora la migliore.