Anche se la fine dell’estate manca solo un mese, non è ancora troppo tardi per prendere dei giorni di vacanza, anche un piccolo week end, e rilassarsi in un posto senza problemi sia se si è in compagnia e sia se si è da soli ma si ha una motocicletta.

Esiste un posto in Italia che è molto famoso per essere un ottimo ritrovo per i motociclisti e gli appassionati, questa passione era inizialmente una moda americana e invece anche all’estero è possibile chiedere, informarsi e cercare chi ama questo sport.

Questo documento tratterà del Passo della Raticosa.

Caratteristiche

Come scritto prima, questo luogo che si trova nell’Appennino tosco-emiliano, è in provincia di Firenze, è un punto di ritrovo per i motociclisti che provengono non solo dalla Toscana e dalle Marche ma anche dall’Emilia Romagna.

Non occorre però essere residenti in sole queste 3 regioni, è aperto a tutti questo ritrovo soprattutto se si è puri amanti delle due ruote.

Questo posto però era importante per altro, infatti durante la Seconda Guerra Mondiale era conosciuta come “Linea Gotica“, ovvero era sotto il controllo della difensiva dei tedeschi, ci furono molte battaglie tra le truppe tedesche e le forze Alleate.

Fu poi Hitler a chiamarla semplicemente “Linea Verde” ma ora è solo un posto di montagna tranquillo su cui è possibile arrivarci sia in moto che in macchina grazie alla strada regionale 65, chiamata Futa.

Questa strada collega Firenze con Bologna, quindi il tratto di strada per andare da una città all’altra è molto veloce se si sceglie di prende questa via.

Cosa vedere?

Nonostante il ritrovo di motociclisti è un ottimo paesaggio di montagna sulla “colonna vertebrale” dell’Italia.

Inoltre, dato che in estate fa molto caldo in città, se si sale su questo Passo si sta più al fresco dato che la montagna aiuta molto a sentirsi meglio, l’aria è più pulita rispetto che in città e si sta decisamente in pace senza rumori se non quello degli insetti come le cicale e i grilli.

Oppure, dato che collega molto bene le due regioni dell’Emilia Romagna e la Toscana, si può sempre scegliere di fare una gita fuori porta a Bologna o a Firenze, e nelle città limitrofe.

Se si è anche appassionati di auto e di biciclette è possibile vedere la cronoscalata, una competizione automobilistica, e a volte anche ciclistica, che va sia a tempo e sia tutta in salita, bisogna essere in grado superare molti tornanti nonostante l’altezza della strada.