I Paesi bassi hanno ben due città famosissime in tutta Europa, vale a dire Amsterdam e Rotterdam, che sono nell’Olanda bassa. Entrambe molto simili, ma totalmente diverse una dall’altra, tant’è che anche i turisti sono diversi uno dall’altro.

Rotterdam è stata una delle città portuali più importanti. Un punto fondamentale per gli scambi commerciali tra il “continente” e le isole maggiori, come la Gran Bretagna e l’Olanda del Nord. Una città che gareggia con Amsterdam a livello di fama, attrazioni e bellezze varie. Dove si trova Rotterdam? Nella parte più a Nord dell’Olanda del Nord, affacciandosi nel mare del Canale della Manica.

Rotterdam più bella di Amsterdam

Ogni città hanno qualcosa di bello da visitare, ma Rotterdam unisce arte moderna, street art con tradizione, quindi ce n’è per tutti i gusti. Una città molto giovane, con diverse strutture e monumenti che sono nuovi, in un’architettura particolarmente moderna che permette di avere tante attrattive. Ha avuto una serie di rivalutazioni e investimenti Europei per lo sviluppo della città.

I turisti possono trovare una grande soddisfazione per quanto riguarda la visita. Si tratta di una città che deve essere visitata nei periodi di primavera, estate e inizio autunno. In queste stagioni si ha un clima perfetto e particolarmente piacevole.

La diga monumento nazionale

Uno monumento nazionale, famoso in tutto il mondo, è la diga di Rotterdam. Una innovazione nel campo delle strutture di contenimento. La diga di Rotterdam è totalmente mobile. Si apre e si chiude in base alle maree. Il suo progetto permette di avere un controllo sulle maree senza danneggiare la flora e fauna. Un capolavoro di ingegneria, di tecnica e di nuova cura ambientale.

Oggi come oggi, la diga di Rotterdam è un monumento da visitare. Il mare in tempesta è spettacolare, ma è bello vedere anche durante il tramonto con sfumature colorate particolari.

Rotterdam: cosa vedere

Le “cose da vedere a Rotterdam” sono molte, ma definiamo due itinerari in base anche alle preferenze. Per i turisti “tradizionali” si consiglia di inizia con il Museo Boijmans Van Beuningen. Uno dei luoghi che contiene tante opere appartenenti al Basso Medioevale olandese. Continuiamo con la vista mozzafiato di Rotterdam, una delle cose da vedere a Rotterdam, direttamente dall’Euromast Tower. Per terminare con il quartiere di Delfshaven, splendido durante il tramonto e la sera.

Per i turisti “moderni”, ecco che dovreste iniziare con la diga di Rotterdam, immancabile. Spostatevi poi nel Markthal, spettacolo allo stato puro. Giungete poi al Kunsthal e Museum Park, con una struttura architettonica moderna. Anche qui la tappa del tramonto è il ponte di Kop van zuid.

Entrambe gli itinerari dovrebbero terminare nel quartiere di Oude haven, con la sua atmosfera fiabesca dalle case cubiche. Ora basta che scegliate i vostri due itinerari di cose da vedere a Rotterdam.

Distanza tra le due città “pro cannabis”

Nell’Olanda bassa, Amsterdam, è passata alla storia per quanto riguarda proprio la legalizzazione della cannabis. Una città che ha fatto notare solo quale siano i benefici di quest’erba naturale, ma che ha attirato anche tanti curiosi. A questo punto potete anche capire come mai essa sia una delle città più “culturali e all’avanguardia” in Europa.