Sicuramente  è molto importante quando si decide di adottare un cane capire su che tipologia di animali si è orientati. Un cane è di certo un animale da compagnia e che vogliamo prendere con noi per una questione affettiva. Tuttavia in alcuni casi un cane non è solamente un animale da compagnia e un fedele amico, ma anche un animale che potrà proteggerci da eventuali intrusi se addestrato a dovere.

Soprattutto se si abita in una casa magari in campagna un po’ isolata si necessita di un cane per sentirsi più protetti quando si è in casa e che sorvegli la casa quando si è fuori e per far ciò è necessario che il nostro animale venga sottoposto ad un addestramento.

Per cani di piccola taglia di solito questo problema non si pone anche perché vengono adottati semplicemente come cani da compagnia e quindi è probabile che vivano in un ambiente molto piccolo ma se, al contrario, avremo magari una casa grande magari con un giardino è probabile che il cane non verrà solo preso esclusivamente come animale da compagnia ma anche come protezione.

Cosa fare?

Sarà, in questo caso, necessario provvedere all’addestramento dell’animale per far sì che il cane possa prendersi cura della casa ed eventualmente allontanare qualche malintenzionato.

Per avere una tutela da ogni punto di vista, quando si addestra un cane, si deve indicare con un cartello posto magari fuori dal cancello che all’interno si troverà un animale addestrato e pericoloso per chiunque si introduca all’interno della casa se non espressamente fatto entrare dai padroni, unici a cui il cane obbedisce.

Per evitare che qualche malintenzionato o comunque qualcuno si introduca in una proprietà privata senza il consenso del proprietario è molto importante indicare che all’interno di una casa c’è un cane addestrato che potrebbe attaccare.

Se il padrone non segnala questo, potrebbe incorrere in qualche problematica giudiziaria poiché, nonostante sia proprietà privata, il cane deve essere segnalato.

Come addrestrarlo?

Per addestrare un cane esistono delle apposite scuole di addestramento dove i cani vengono portati e dove gli addetti impartiscono loro una rigida educazione che gli permetterà di riconoscere il loro padrone ma gli saprà indicare come sua funzione primaria la protezione di esso e della casa in cui vive.

Un cane addestrato non sarà un cane come un altro e lo riconoscerete subito poiché non vi correrà incontro ma, al contrario, richiederà la vostra attenzione in modo molto educato e tenderà poi a tornare al suo “lavoro” di guardiano.

Da un certo punto di vista non è così affettuoso come può essere un cane a cui non è stata impartita una rigida educazione ma sarà un cane che comunque riconoscerà il proprio padrone e gli sarà fedele e lo vorrà con lui perché comunque questo è sito nell’indole dell’animale, che seppur addestrato, con il padrone instaurerà un rapporto di fiducia e di amore reciproco.

In questo caso però sicuramente il cane avrà imparato che è la sua funzione primaria sarà quella di salvaguardare quella proprietà in particolare di salvaguardare la vita del suo padrone