L’avvento di Internet ha combinato il modo in cui le persone interagiscono con l’ambiente circostante, riducendo le distanze fra queste e semplificando la vita di tutti i giorni. Così come la quotidianità, anche i settori dell’economia e del commercio si sono adattati al cambiamento, sfruttando a proprio vantaggio la preziosa risorsa della rete.

Oggi è possibile vedere parenti e amici distanti usando il computer, fare la spesa via internet, lavorare da casa e investire i propri soldi online. A tal proposito, il trading è diventato il modo prediletto per capitalizzare i risparmi di molte persone. Sfruttando l’accessibilità che il web ha conferito al settore finanziario e ai mercati, sono moltissime le persone che hanno iniziato a operare in Borsa.

Diventare trader non è poi così difficile e grazie ai progressi dell’informatica, sono stati creati software sempre più sofisticati, che hanno permesso non solo di interfacciarsi con i mercati ma anche di entrare in contatto diretto con un grande numero di investitori.

L’avvento del social trading ha sancito un nuovo traguardo nelle modalità con cui è possibile effettuare la speculazione finanziaria. Divenuto molto popolare, permette ai trader di interagire far loro e di confrontare strategie e conoscenze, poiché è pensato e strutturato proprio come un social network. Con il social trading è inoltre possibile copiare ed eseguire le strategie dei trader più esperti.

Come fare social trading con il conto demo di Etoro

In primo luogo è necessario iscriversi alla piattaforma di un broker regolamentato, che sia in grado di offrire questo servizio. Attualmente in Italia ha riscosso un enorme successo la società di Brokeraggio multi asset e social trading eToro.

Dotato di una piattaforma di investimento facile e intuitiva, permette di operare su oltre 2000 asset e le sue commissioni risultano essere decisamente basse. È adatto sia ai trader esperti che ai principianti, i quali possono comunicare e visualizzare l’uno l’operato dell’altro.

L’incentivo per i trader esperti a condividere le loro strategie, è che spesso vengono ricompensati sia con il denaro che con lo status: i social network di trading di solito hanno una classifica basata sulla popolarità e sul tasso di successo.

Gli inesperti possono inoltre aprire un account etoro demo, tramite il quale simulare la propria strategia di trading o quella di un altro utente esperto e vedere quanto sia redditizia.

Il social trading ha avuto inizio nei primi anni 2000, quando è stato utilizzato per individuare le strategie vincenti legate al trading sul Forex. Da allora, si è iniziato a utilizzarlo per un numero sempre crescente di operazioni in tutte le classi di attività.

Operare con Contratti per differenza

Oltre al social trading, il vantaggio di operare con i broker di ultima generazione è quello di poter fare trading tramite CFD, acronimo di Contratti per differenza, i quali facilitano di molto la speculazione borsistica e ne riducono i rischi.

I sistemi di trading con i CFD hanno costi minimi. Questi contratti replicano l’andamento di un prodotto finanziario quotato sui mercati, acquisito precedentemente dal broker e venduto in seguito al cliente. Il vantaggio di fare trading tramite i CFD sta nel fatto che questi rendono possibile effettuare la vendita allo scoperto.

La vendita allo scoperto, detta short selling, permette al trader di vendere il bene in un momento il cui valore è in calo, saldando uno spread al proprio broker, ma guadagnando anche dai movimenti a ribasso dei mercati finanziari. Quindi la speculazione borsistica sarà sul movimento del prezzo di un bene.

Grazie ai Contratti per differenza è dunque possibile trarre profitto da qualunque situazione di mercato.

In ogni modo, spetterà al trader scegliere il broker e le offerte di asset migliori, ed essere abile nel programmare un piano di trading che possa dare il massimo profitto da qualunque tipologia di negoziazione.