I dispositivi mobili, come cellulari e smartphone, sono posseduti da tutti.

Questi “accessori” elettronici sono assolutamente fondamentali oggi, perché sono piccoli computer che possiamo usare anche per lavoro. Ciò nonostante si soffre del problema che hanno tasti piccoli per scrivere lunghe pagine di progetti.

Per questo è nata la Tastiera laserCos’è? Sembrava un progetto fantascientifico, almeno fino a qualche anno fa, ma oggi sono molto richieste.

Occorre valutare i modelli, l’utilizzo, i difetti e anche per che cosa può essere usata la Tastiera laser.             Le limitazioni di spazio e anche del tastierino degli smartphone, sono difficili da usare per chi ha dita goffe o molto grandi. Gli uomini sono quelli che dichiarano spesso questo problema.

Per una comodità maggiore, la Tastiera laser, propone una soluzione perfetta.

Tastiera laser come funziona

Come funziona la Tastiera laser? Si parla di una tecnologia EPT che crea un effetto 3D oppure che va a eseguire un disegno triangolare per “catturare” il movimento delle dita sull’immagine proiettata.

Spiegata cosi sembra difficile da capire, ma invece è molto semplice. Tramite un piccolo proiettore, dove la lente viene proiettata davanti allo smartphone, “spara” una immagine di una Tastiera laser.

A questo punto, sempre il proiettore, riesce a percepire il movimento del dito sul tasto “virtuale”. In base al movimento si ha poi la digitazione delle lettere o del numero “premuto” sul foglio elettronico.

Non occorre essere molto aggressivi oppure anche molto pesanti, il movimento deve essere normale. Usando una qualsiasi tastiera, possiamo avere una diversa pressione, ma sulla Tastiera laser non è necessario essere aggressivi. Perché? Per il semplice motivo che state premendo un’immagine e non un tasto. Se siete troppo “pesanti” potete anche farvi male.

Un problema che hanno incontrato molte persone che si sono scontrate con una superficie piana.

Vari modelli e tanti vantaggi

I modelli della Tastiera laser sono diretti all’uso per:

  • Computer da desktop
  • Portatili
  • Smartphone e cellulari
  • Tablet

Le dimensioni sono varie. Per riuscire ad usarle si deve avere comunque un modello che sia compatibile. Alla fine ogni impianto elettronico ha un processore e una memoria RAM diversa. A questo punto potete anche valutare la Tastiera laser migliore per voi stessi.

La bellezza di questa Tastiera laser è anche la diversità di colorazione. Anche se sembra superficiale, avere un colore preferito, stimola l’utente ad usare spesso la Tastiera laser.

Si usa molto per lavoro, per questo i colori preferiti sono quelli del verde e del blu, che regalano anche un rilassamento mentale.

La Tastiera laser potrebbe essere anche un ottimo regalo alternativo.

Tastiera laser ottima per lavori in poco spazio

Le persone che lavorano in Smart Working, che oggi è anche il lavoro che maggiormente sponsorizzato con l’avvento del Coronavirus, spesso possono trovare utile la Tastiera laser.

Magari si è fuori casa e si deve scrivere una lunga mail, allora è possibile agguantare la Tastiera laser è collegarla al proprio smartphone. Ci si trova in un bar, per una pausa pranzo, e si vuole terminare un lavoro, progetto o studio, ecco che la Tastiera laser aiuta enormemente.

Si tratta di un’estensione dei programmi elettronici che sono utili per lavori veloci.