Il computer si avvia molto lentamente non perché è vecchio, ma semplicemente perché è “stanco”. Come tutti i dispositivi elettronici, quando carichiamo la memoria del processore, inizia a funzionare male. Le persone che sono inesperte di internet, del complesso mondo di processori e programmi, non sanno come comportarsi in queste situazioni. Si pensa che sia normale che, dopo qualche anno, il PC si possa rallentare. Tuttavia, quando poi lo si porta da un tecnico, ecco che tutto torna normale.

Quali sono i motivi per cui stiamo avendo dei problemi con windows 10? Il computer è lento sia nell’avviarsi, nello spegnersi e nel navigare su internet. Si blocca mentre scriviamo una mail. Rimane in fase di caricamento se apriamo una foto. Non collega chiavette USB esterne.

Tutti fastidi che sono riconducibili solo ad una carenza di manutenzione. Infatti, per velocizzare windows 10 basta semplicemente alleggerire il peso che gli abbiamo caricato.

Pulizia del sistema e della cache

Iniziamo con eliminare il problema di una connessione che non va. Apriamo un motore di ricerca, ma ci mette tempo a caricare la pagina? Allora si deve svuotare la cache. Tramite il nostro account sul motore di ricerca, nelle impostazioni, troviamo diverse voci. Dobbiamo trovare l’icona con scritto “cache”. Cliccarvi sopra e poi trovare l’icona “svuota cache”.

Ci sono utenti che navigano per anni senza andare a eliminare tutti i cookie che sottoscriviamo e codici identificativi per abbreviare le ricerche. Si tratta di “trascrizioni”, se cosi possiamo dire, che avvengono in automatico. Gli algoritmi dei motori di ricerca sono studiati proprio per tracciare le nostre ricerche e interessi. Tuttavia, questo metodo, porta a caricare la cache che deve poi essere svuotata.

Disinstallare i programmi “obsoleti”

Il computer ha una memoria che ha uno spazio libero che noi andiamo a riempire. In che modo? Semplicemente scaricando programmi che sono pensati, video giochi e aggiornamenti. Questo vuol dire che andiamo ad occupare spazio.

Quello che non si sa e che questo spazio viene poi recuperato ogni volta che accendiamo il computer. Per usare un esempio semplice e come una lumaca che trasporta il suo guscio, quando è pesante, la lumaca rallenta il suo cammino. Come velocizzare il windows 10? Si devono disinstallare tutti i programmi che non si usano, i cosiddetti “programmi obsoleti”.

Per effettuare questa pratica si deve andare in voce “installazione”. Trovare poi l’icona programmi. Usciranno tutti programmi che sono stati installati. Selezioniamo quelli che non usiamo e disinstalliamo. Una volta fatta questa pratica windows 10 sarà una scheggia.

Velocizziamo windows 10 riducendo le immagini salvate

In passato si usavano gli album delle foto ricordo. Oggi si usa salvare migliaia di fotografie, che sono anche bruttine, sul computer.  Le foto o i video che ci facciamo con il cellulare, hanno un peso che ricade nella memoria del computer.

A questo punto meglio che salviate le immagini in un cd oppure in un DVD vuoto. In seguito si eliminano totalmente. Ecco che avrete sicuramente velocizzato windows 10 in modo gratuito e totalmente indipendente.