Negli inestetismi della pelle ci sono delle lesioni che nascono in modo spontaneo. Le verruche piane, ad esempio, sono una di queste.

Spesso compaiono in soggetti che hanno una carnagione chiara, in modo spontaneo, ma è possibile anche avere un’infezione da altri utenti.

La verruca in realtà è una lesione della pelle data dalla presenza del papilloma virus umano. Esistono diversi “ceppi” di questo batterio che danneggia la rigenerazione cellulare. A questo punto nascono proprio le verruche piane che hanno un aspetto simile a dei nei, ma che sono:

  • Brune o giallastre
  • Sono in rilievo rispetto alla superficie epidermica
  • Ne compaiono tante nello stesso punto

Alla fine le Verruche piane nascono anche con l’avanzare dell’età. Ciò non toglie che spesso sono i giovanissimi ne sono vittime, a causa di contagio diretto.

Piscine e saune, sono una delle cause della loro comparsa

Le verruche piane nascono per una auto inoculazione, cioè siamo noi stessi a produrli. Infatti se ci sono dei disordini alimentari, dei bassi fattori immunologici o comunque altri danni alla salute, la pelle ne potrebbe risentire.

Si nota che le verruche piane spesso sono contagiose. Le possiamo contrarre con un contatto diretto, vale a dire con delle persone che già ne sono affette. Altro metodo è quello di toccare o usare delle superfici contaminate. Le docce delle palestre, le saune, piscine e spogliatoi in comune, come anche i bordi della piscina, sono le prima case di contagio.

Prevenire la comparsa delle verruche

La prevenzione è sicuramente una delle cure migliori, nel senso che è realmente facile non sviluppare queste lesioni cutanee.

Curare lo stato di “salute” della pelle. Non deve essere fragile, poco idratata o comunque facile da graffiare. Una pelle elastica e ben nutrita non fa nascere delle lesioni epidermiche e quindi non nascono verruche piane.

Si deve cercare anche di non essere a contatto diretto con utenti che hanno già questo problema. Si deve preferire un indossare delle scarpe di protezioni in piscina o nelle docce e non scambiare mai gli asciugamani con altre persone.

Rimedi contro le verruche piane

I rimedi naturali contro le verruche sono molti. Ovviamente, in caso di lesioni che sono maligne, quindi irregolari e di grandi dimensioni, ci si deve rivolgere dal medico.

Di solito le verruche si eliminano con una pappa di aglio schiacciato che si mantiene sulla verruca con un cerotto. L’aglio è un antibiotico naturale. Le sue composizioni interne, permettono di bruciare la verruca piana. Si deve ripetere questo procedimento finché la verruca o le verruche piane non spariscono.

Altri rimedi casalinghi sono:

  • Celidonia
  • Limone
  • Latte di fico
  • Betulla

Le verruche piane che sono trattate in clinica, vengono bruciate con terapia crio oppure con dei fasci laser che bruciano la verruca e aiutano nuovamente la rigenerazione cellulare.