Argomento preferito di bambini e adulti, gli animali rappresentano sempre una grande fonte di curiosità per i comportamenti che hanno e anche per dove vivono.

Molti zoologi impiegano anni per raccogliere informazioni seguendo un tipo di animale e cercando di scoprire curiosità che nessuno ha ancora scoperto e poi in studio, creano un filmato perfetto e mandano poi al programma televisivo dove lavorano.

Di solito si parla sempre di prede e predatori mentre questo documento elencherà tutti gli animali che hanno la stessa iniziale del nome, ovvero la lettera L.

Elenco completo

  • Lama: mammifero quadrupede che appartiene alla famiglia dei cammelli, grande circa 1,60 cm, ha il pelo medio lungo e può essere di un solo colore o bicolore.
    Lo si trova nel sud America dove è utilizzato per il trasporto di persone e merci.
  • Lamantino: grossa foca grande come un tricheco ma non ha le zanne ai lati della bocca, si nutre di erbe ed alghe che trova nel fondo del mare.
  • Lampreda: specie di anguilla dalla pelle viscida e sul corpo ha due pinne dorsali, la bocca non ha mandibole ma dentro è circondata da molti denti aguzzi con cui si attaccano alle prede vive e creano un foro per succhiare il sangue.
    Il loro è velenoso e lo stesso viene scelto per essere cucinato e il loro veleno viene distrutto dalla cottura.
  • Langur: specie di scimmie che vivono nelle savane e anche nellevalli tropicali del Nepal, India, Sri Lanka, Bhutan, Bangladesh e Pakistan.
  • Lemming/Lemmini: topi grandi più di 10 cm, hanno il pelo lungo e morbido e la coda corta.
    Sono roditori che su nutrono di foglie e anche muschio e non vanno in letargo durante l’inverno.
  • Lemure: specie di scimmia che si trova solo in Madagascar (una delle più grandi isole africane) ce ne sono di 3 specie che hanno nomi e caratteristiche fisiche diverse, il lemure vero è più grande, e la coda ad anelli altrettanto lunga.
    Se sono in piedi possono raggiungere il metro d’altezza, l’aspetto è esile ed elegante, ha grandi occhi di colore giallo per vedere meglio la notte, sono predatori notturni di insetti e frutta, il pelo è grigio sulla schiena e bianco sulla pancia e anche sulla faccia.
  • Leone: grosso felino che vive nelle savane africane, principale predatore in terra, il maschio possiede una folta criniera mentre la femmina no.
    Sta spesso all’erta e compatte contro altri leoni più giovani e rivali per difendere il territorio, le leonesse e la prole.
  • Leonesse: femmine felini dei leoni, di solito sono loro che vanno a caccia in branco e quando insieme catturano la preda, lasciano che sia il maschio a mangiare per primo, poi loro.
  • Leone marino: grossa foca che possiede le orecchie ai lati del cranio,
    se nate e cresciute in cattività sono facilmente addestrabili per vari spettacoli a tema acqua.
    Si nutrono di erbe ed alghe che trovano nel sottosuolo.
  • Leopardo: felino presente in Asia e Africa, ha il corpo muscoloso e agile, appartiene alla famiglia della pantera anche se ha il corpo chiaro e ricoperto da macchie nere circolari.
    Anche se ha l’aspetto robusto, si sa arrampicare sugli alberi per mangiare o nascondere la preda appena catturata, ma in caso di distrazione la può perdere più facilmente.
  • Lepre: coniglio selvatico dall’aspetto più agile, esile e dalle orecchie più lunghe di quelle di un coniglio, in caso di minaccia corre molto veloce cercando di scappare dal suo potenziale predatore.
  • Libellula: grande insetto dalle ali lunghe e sottili, il corpo è allungato ed esile e vive di solito nelle paludi o stagni, il volo di questo insetto è molto silenzioso.
  • Licaone: specie di cane selvatico che vive in Africa, lo si riconosce dalle sue orecchie grandi e circolari sempre dritte.
    Ha il pelo di lunghezza media e di tre o quattro colori messi a chiazze che vanno dal nero, al bianco, al marrone e al biondo.
    Al contrario di molti cani selvatici come i lupi, vivono a stretto contatto in un branco numeroso.
  • Lince: grosso e robusto felino che è presente sia nelle foreste fredde della Siberia e dell’America del Nord.
    La si riconosce per i due ciuffi di pelo nero che hanno sulle punte delle orecchie.
  • Locusta: specie di cavalletta, le femmine sono grandi circa 50 mm e sono di colore verde brillante, mentre i maschi solo grandi 40 mm e di colore marrone,
    Dopo circa 45 giorni dalla nascita hanno raggiunto l’aspetto di una locusta in forma ridotta e senza la presenza delle ali.
  • Lombrico: specie di verme della famiglia delle anellidi perché ha il corpo a forma di molti anelli, da un ottimo contributo alla terra e al suolo dato che mangia il concime e aiuta nella fertilizzazione.
    Se viene separato in due può rigenerarsi anche dalla parte separata.
  • Lontra: animale simile alla donnola che vive nei pressi di fiumi e laghi in cui può nuotare e cacciare, il pelo è molto fitto e riesce a proteggere l’animale dalle temperature fredde anche nell’acqua dato che riesce a formare delle bolle d’aria.
  • Lori Gracile: piccola scimmietta grande 25 cm, senza coda e si trova principalmente in Sri Lanka, ha il pelo soffice e di colore rosso/arancione, ha grandi occhi rotondi e sporgenti e sembra avere una maschera per com’è di colore diverso il mantello intorno agli occhi, le orecchie sono privi di pelo e tonde.
  • Luccio: pesce predatore di acqua dolce dal corpo lungo e assottigliato che può raggiungere il 1.30 m di lunghezza, il muso sembra avere un becco di un’anatra che protegge i denti, mangia principalmente pesci morti, dato che è carnivoro, malati e deboli.
    Si trova nei fiumi americani, francesi, italiani, siberiani, irlandesi e inglesi.
  • Lucciola: insetti che hanno la particolarità di illuminare la parte posteriore del corpo in caso di accoppiamento e corteggiamento per far uscire allo scoperto le femmine dato che stanno sempre nascoste nell’erba e i maschi sono quelli che volano di più.
  • Lucertola: rettile di piccole dimensioni che può vivere a stretto contatto con l’uomo dato che riesce ad arrampicarsi sui muri, adora stare al sole per via della sua pelle che riesce a catturare i raggi uv e in caso di minaccia, perde la coda per poter scappare.
  • Lumaca: insetto viscido ricoperto da una sostanza simile alla colla che usa per difendersi dai predatori.
    Il corpo è lungo a volte 15 cm e di colore verde sporco misto al marrone, a differenza della chiocciola, non porta la sua “casa” sempre dietro.
  • Lupo: predatore selvatico da cui discende il cane domestico, è presente in molte foreste e boschi, vive in gruppo con una gerarchia da rispettare ma a volte riescono a sopravvivere stando da soli.