Gli animali sono gli esseri più studiati al mondo, il mondo terrestre, marino e anche aereo ne è pieno. Ogni animale ha una caratteristica che li contraddistingue, e molti sono della stessa specie ma hanno nomi diversi, per non parlare delle grandezze che possono essere maestose oppure piccole pochi centimetri. Vediamo l’elenco con alcune caratteristiche di animali che iniziano con la lettera E dell’alfabeto.

Elenco completo:

  • Echidna: una specie di riccio che ha il muso allungato come un formichiere, infatti si nutre di termiti e formiche. È un animale particolare perché è l’unico mammifero che depone le uova ma allatta i cuccioli.
  • Egagro: capra selvatica asiatica che vive nelle montagne. Possiede lunga corna robuste curvate all’indietro, mentre il colore del pelo è di due colori marroni diversi.
  • Eland: è il nome scientifico dell’antilope comune. Essa vive nelle savane africane, ha molti predatori e di solito con la fuga riesce a salvarsi. Sia le femmine che i maschi posseggono le corna lunghe 70 cm circa, dritte e  attorcigliate su loro stesse.
  • Emione: è il nome dell’asino selvatico dal manto di due colori chiari diversi, sulla parte posteriore del corpo è bianco, mentre sopra è di un marroncino molto chiaro. È alto solo 1.20 m ma può arrivare a pesare sui 250 kg, infatti l’aspetto è molto tozzo.
  • Elefante: pachiderma alto fino ai 4 m e mezzo, sono erbivori e possono arrivare a pesare fino a 10 tonnellate. La loro caratteristica sta nelle grandi orecchie, nel loro lungo naso a proboscide che lo aiuta a portarsi il cibo alla bocca e dalle due zanne che gli spuntano dai lati della bocca che sono due enormi canini.
  • Eritrocebo: è una scimmia che vive nelle zone desertiche dell’Africa, quando caccia però si addentra nelle foreste, è onnivora e cerca cibo o piccole prese per terra. Di statura è piccola, il maschio non supera i 60 cm e la femmina i 50 cm.
  • Ermellino: furetto selvatico che di solito misura 10 cm. Il colore del pelo cambia con le stagioni per mimetizzarsi meglio con l’ambiente: d’estate diventa marroncino, invece in inverno è totalmente bianco.
  • Eterocefalo: è nel genere dei roditori, è una talpa senza pelo lunga circa 12 cm, al contrario delle talpe però ha una lunga coda e anche se è un mammifero è un animale a sangue freddo perché vivendo parecchi centimetri sotto terra dove la temperatura è tiepida.
  • Edredone: anatra selvatica che vive nelle regioni marine dell’Europa, Islanda, America e della Siberia. Il piumaggio è bianco mentre le ali, la testa e la coda sono neri.
  • Emù: tipo di struzzo australiano molto più basso e più incline al combattimento, corre molto veloce.
  • Eudipte: specie di pinguino che è conosciuto anche come pinguino dalla fronte dorata perché vicino agli occhi gli spuntano delle sottili ma lunghe piume di colore giallo. È alto sui 70 cm, quindi più piccolo di un pinguino normale.
  • Eremomela: uccellino della famiglia dei passeri che vive in Africa, a seconda della specie il petto e il capo variano dal giallo al verde.
  • Efemerotteri: insetto molto piccolo che sembra una libellula, infatti l’apertura alare di 12 cm.
  • Euprotto: anfibio appiattito che somiglia a un tritone e si trova nell’isola della Sardegna, è molto raro perché è già a rischio di estinzione, è lungo sui 15 cm.