Chi di voi non ha un animale domestico o almeno chi non ce l’ha ed invece vorrebbe averlo? E siete sicuri di conoscere tutti gli animali e tutte le categorie corrispondenti? Oggi trattiamo gli animali di cui il nome inizia per M, li conoscete tutti?

Animali che iniziano per M: i piú conosciuti

Diciamo che le famiglie animali risultano essere abbastanza numerose ed alcune di esse conosciute e delle altre non troppo. Iniziamo a parlare degli animali più comuni, una su tutte è la mosca. Chi di voi non la conosce e chi di voi non la odia? Credo la risposta sia all’unisono la stessa, la odiamo tutti, un insetto che resiste al caldo e al freddo, che è sempre presente, ed è per questo odiosa. Passiamo oltre e ad un altra tipologia di animale, stavolta parliamo di un mammifero per eccellenza, ovvero il maiale, e anche esso diciamo gode di un’ottima fama. Se non fosse per i non vegetariani, che lo mangiano in tutte le salse, oltre a ciò è un animale simpatico a tratti, ma anche molto pericoloso, se pensate che nella criminalità organizzata nel caso in cui non volevano che un cadavere fosse ritrovato, lo davano in pasto ai maiali. E credo che come esempio sia emblematico, è un animale onnivoro in tutti i sensi. Passiamo ad un animale simpatico, ed allo stesso tempo conosciuto, ma non proprio da tutti, il macaco, per intenderci avete mai visto il Re Leone, il cartone animato disney? Ecco. Quel simpatico animale con il bastone è un macaco. Che è nella fattispecie una tipologia di scimmia, con qualche caratteristica diversa. Nella famiglia degli insetti figura anche la mantide religiosa che oltre ad essere brutta alla vista ha delle zampe molto lunghe, e somiglia molto ad una cavalletta, sfido chiunque a dire che possa essere diversa dal brutta e raccapricciante. Chiudiamo la nostra personalissima classifica con il merluzzo, animale conosciuto da tutti, pesce dei mari del nord, buono anche da mangiare.

Animali che iniziano per M:i meno conosciuti al mondo

Adesso inizia la classifica piú interessante, quella degli animali meno conosciuti o sconosciuti addirittura. Iniziamo con la Megattera, etimologicamente:”Megaptera novaeangliae“, chiamata anche Balena gobba è un Cetaceo , appartenente alla famiglia Balaenopteridae. Letteralmente ed in traduzione , il suo nome vuol dire “grande ala”, e difatti la sua caratteristica è proprio costituita dalle grandi pinne che possiede;la Monachella,invece facente parte della famiglia dei Muscicapidi, è un uccello passeriforme lungo circa 13 cm, con il colore del piumaggio molto marcato in quanto presenta le ali e il contorno degli occhi di colore nero, mentre invece il resto del corpo, ha tonalità piú chiare; un esemplare di animale, della famiglia delle Mustelidae elegante e sinuosa, la martora è un mammifero carnivoro, che a causa della caccia senza regole , oggi rischia l’estinzione. É molto rassomigliante alla faina, vista da vicino. Chiudiamo la nostra personalissima classifica con la Marivagia stellata, facente parte della famiglia della Marivagia, è un esemplare unico di medusa ( il suo genere si chiama monotypic genere) , ed è stato scoperto solo nel 2010, sulle coste d’Israele, dalla ricercatrice Bella Galil.

Per concludere, quanto puó essere affascinante la natura e cosa sa donarci, senza lasciarci il tempo di accorgerci di nulla?