Uno dei settori che è cresciuto maggiormente online in questo periodo caratterizzato dal covid è, sicuramente, quello relativo al gioco d’azzardo. E proprio negli ultimi mesi (con esattezza il 10 Settembre 2021) l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli ha presentato la pubblicazione annuale che riporta i dati principali sul mercato del gioco d’azzardo legale in Italia.

Analizzando i dati diffusi dall’AAMS, infatti, emerge che da un lato si è assistito ad una decrescita complessiva degli importi giocati (e di conseguenza degli incassi dello stato), per via delle chiusure imposte nel 2020 dai vai lockdown, ma dall’altro vi è stata una crescita del comporto online.

Un dato significativo è quello relativo al totale dei volumi giocati. Nel corso del 2020, infatti, con le sale gioco chiuse per via della Pandemia si è assistito pertanto ad un orpasso del comparto online con un volume di giocate pari a 49,2 miliardi di euro (un incredibile +35% rispetto all’anno precedente), che si traduce in un 55,7% delle giocate complessive effettuate in Italia.

Gioco d’azzardo: le regole AAMS

Grazie a regolamentazioni precise e autorizzazioni provenienti dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli (acronimo ADM) è possibile trovare ottimi portali per giocare al Casinò online in tutta sicurezza e, soprattutto, nella legalità assoluta.

Quando si parla di gambling, infatti, ovvero gioco d’azzardo, occorre prestare la massima attenzione a non incorrere in siti che possano rendere quello che dovrebbe essere un passatempo gradevole un rischio per i propri investimenti: in tal senso, è sempre consigliabile segnalare attività poco chiare o non autorizzate da ADM. Una delle guide più popolari in questo mondo è quella sulle slot che pagano di più fatta da Casinosulweb.it.

Nato da un’idea di Alessandro Termenini nasce uno dei principali portali in Italia sui casinò online. La nuova interfaccia non è solo user-friendly, ma è dotata di un software regolarizzato che esclude automaticamente qualunque tentativo di frode. Le recensioni riguardano solo piattaforme legalizzate e l’aggiornamento è continuo, così come le singole verifiche.

Perché è fondamentale che ci si possa informare evitando che portali non autorizzati dall’AAMS possano proporre strumenti pericolosi specialmente tra i più giovani visto che, come vedremo qui sotto, la tendenza al gioco sta crescendo in maniera molto importante tra i ragazzi!

Gioco d’azzardo e giovani

Secondo un recente studio effettuato dall’ISS, risulta che circa il 35% dei giovani in Italia giochi abitualmente (più volte a settimana). Invece, analizzando i dati dello studio ESPAD (2017) (European School Survey Project on Alcohol and Other Drugs), condotto dall’istituto di fisiologia clinica del CNR di Pisa emerge che sono i maschi quelli più attratti dal gioco d’azzardo (con il 47,3%) rispetto alle donne (la cui percentuale scende al 26,3%).

Fa riflettere, se vogliamo, anche la percentuale di ragazzi minorenni che ha avuto modo di praticare un qualsiasi gioco d’azzardo nel corso dell’ultimo anno: 33,6%. Un’abitudine da monitorare con attenzione per evitare che i più giovani si approccino in maniera errata al gioco, evitando che l’approccio possa essere patologico invece che ludico.