Il viaggio d’istruzione lo si conosce già nelle scuole elementari perché è la gita scolastica, ma in realtà essa tende ad avere un supporto istruttivo per diversi aspetti. Infatti non basta solo la teoria, ma per conoscere e necessario veder e avere delle esperienze specifiche.

Qual è il significato e l’obiettivo specifico per i viaggi d’istruzione? Per fare un esempio pratico, studiando le opere di Michelangelo, in un liceo artistico, è fondamentale che ci sia un’attenzione per quanto riguarda i chiaroscuri. Per riuscire a dare un’altra informazione e quindi a imprimere maggiormente quale sia la tecnica pittorica, si deve vedere direttamente le opere di Michelangelo. Nel senso che vedere le tele o gli affreschi dal vivo e non in fotografia, riesce a dare un altro tipo di insegnamento.

Come si organizza un viaggio d’istruzione

L’organizzazione del viaggio non è semplice perché in base al settore e al motivo o opere da vedere, ci sono delle liste lunghe di attesa.

Le scuole, che magari sono quelle che ne hanno bisogno maggiormente, devono riuscire ad organizzarsi addirittura con mesi di anticipo. Infatti si deve fare una prima prenotazione in base agli aderenti al viaggio. Ci deve essere già un “tesoretto”, cioè gli aderenti al viaggio d’istruzione devono pagare in anticipo le spese di viaggio e di biglietto.

In alcune situazioni, quando non si riesce a raggiungere una determinata quota di adesione, è possibile non riuscire ad organizzare il viaggio. Questo è un problema che interessa i siti di maggiore interesso storico.

Ad oggi con il problema della pandemia, la situazione è peggiorata, nel senso che molti siti di interesse storico ed artistico sono a numero chiuso.

Viaggio d’istruzione, quando si deve organizzare?

Il viaggio d’istruzione si organizza quando ci sono degli studi e si ha bisogno di avere dei riferimenti per riuscire ad avere un maggiore insegnamento.

Facciamo un altro esempio. Gli studenti di architettura, devono assolutamente visitare le strutture architettoniche del rinascimento che poi sono caratteristiche e variano da regione a regione.

Questo consente un insegnamento superiore, a livello visivo e non solo teorico.

In totale quali sono i giorni di durata?

I viaggi d’istruzione possono durare un giorno come anche una settimana. Tutto dipende dal motivo e dal settore per quanto riguarda poi il viaggio di per sé.

Insomma è normale che ci sono delle differenze, ma c’è da dire che l’organizzazione deve poi consentire un buon alloggio e un insegnamento che sia rapportabile all’importanza del motivo per cui si è svolto il viaggio.