Ogni Comune italiano ha un prefisso telefonico identificativo, ma perché? Oggi i giovani non sanno nemmeno cosa sia un “prefisso telefonico” perché esistono i cellulari, gli IPhone, gli smart watch e Android. Impossibile capire come mai fosse necessario questo “prefisso telefonico”.

Riassumiamo il suo significato e la sua importanza. Si tratta di un codice che garantisce la possibilità di “rintracciare” il luogo da dove ci stanno chiamando. I centralini, che sono nati nel dopoguerra, mostrando una innovazione tecnologica, funzionavano solo tramite questi prefissi telefonici. Details

La carta prepagata di N26 è una tipologia di ricaricabile personale proposta dalla banca tedesca N26 e attivabile da chiunque abbia compiuto i 18 anni di età. N26 è una banca che ha fatto dell’online il suo cavallo di battaglia infatti è possibile aprire un conto e richiedere l’attivazione di una carta direttamente dallo smartphone tramite l’app dedicata. Sebbene l’istituto di credito sia tedesco alla carta, che appartiene al circuito Mastercard, viene associato un iban italiano. Details

I rettili sono animali ogni giorno più presenti all’interno della vita degli esseri umani. Con l’aumento del fenomeno della pet therapy, medici ed esperti prescrivono sempre più spesso la compagnia di animali per combattere fenomeni d’ansia. Non parliamo più solo di cani o gatti, ma a combattere la solitudine troviamo anche i nostri amici a sangue freddo: i rettili. Details

Fino a non molti anni fa le motoseghe a scoppio erano degli strumenti riservati solo ai professionisti del giardinaggio e dell’industria del legno. Non c’erano molti modelli a disposizione e quelli che esistevano, essendo destinati ad un utilizzo esclusivamente professionale, non erano solo pesanti, ingombranti e difficili da manovrare, ma anche particolarmente costosi.

Per fortuna al giorno d’oggi le cose sono molto diverse: la tecnologia ha fatto degli enormi passi in avanti e le alternative sul mercato si sono moltiplicate. Le motoseghe di oggi sono più maneggevoli ed economiche, e si sono diffuse anche tra i non professionisti. Ovviamente le caratteristiche possono variare molto da un modello all’altro: come si fa a scegliere quali sono i migliori? Details

La testa pesante e confusa è un sintomo molto comune e sempre più frequente nella popolazione mondiale, soprattutto nel cambio di stagione tra l’ inverno e la primavera. E’ una condizione che a volte tende a preoccupare le persone, forse perché risulta difficile spiegare con esattezza le sensazioni fisiche che vengono avvertite, poiché non sempre sono associate ad una forma di dolore ben identificabile. Details

Guardandosi allo specchio, molte persone si dicono “dovrei fare qualcosa per perdere questi chili di troppo”. Nella maggior parte dei casi, il passo successivo consiste nella ricerca online di diete miracolose in grado di far dimagrire in pochissimi giorni. Purtroppo le scorciatoie non esistono: le diete lampo prevedono troppi sacrifici e non assicurano risultati duraturi. Details

Un fiume che è simbolo del Piemonte e Liguaria è il Tanaro. Il suo nome nasce da una serie di “mix” tra i diversi dialetti piemontesi e anche con quello ligure. Si inizia con il Ton-no per arrivare al Tannou e così alla fine è stato ribattezzato: Tanaro.

Questo è considerato il secondo fiume più lungo del Nord Italia, al primo posto c’è il Po. Tra l’altro proprio il fiume Po lo ha come affluente. Senza il Tanaro non ci sarebbe la possibilità di avere poi un buon livello del Po. Details

Tutti, arrivati alla maggiore età, hanno il desiderio di sfrecciare via con la propria autovettura. Tra questo desiderio e la realtà, si interpone l’esame della patente, il quale viene molte volte superato mediante uno studio da privatista. Studiare da esterno, significa gestire in piena autonomia la presentazione della domanda, la preparazione all’esame teorico e la sua prenotazione. Due sono le parti costituenti del processo che conduce al conseguimento della patente: la prima parte è pratica, la seconda teorica. Se si vuole prendere la patente B da privatista, necessaria è la mediazione della motorizzazione civile. È proprio all’interno di questa struttura che si concretizza la prima parte del percorso per il raggiungimento della patente. La prova pratica prevede invece l’intervento della scuola guida perché, secondo la nostra legislazione, è obbligatorio svolgere 6 ore di guida certificate con un istruttore competente e abilitato. Details