Per chi non sapesse cos’è, la motorizzazione civile è un’articolazione periferica la cui base p provinciale. L’area entro cui rientra è quello del ministero dei trasporti. All’interno della motorizzazione si svolgono attività di controllo tecnico amministrativo, rispetto alle normative che gestiscono il trasporto. La motorizzazione civile è amministrata dal ministero delle infrastrutture e dei trasporti, attraverso gli uffici dislocati per tutta la provincia. Tra le competenze della motorizzazione, è prevista il rilascio della patente di guida, quella della carta di qualificazione del conducente e quella del certificato di abilitazione professionale. Infine, una delle attività più importanti che si svolge all’interno della motorizzazione, è l’immatricolazione e la verifica delle vetture in circolazione attraverso la revisione e il collaudo.

Le competenze della motorizzazione

La motorizzazione civile si sviluppa in nove distinte SIIT, ovvero servizi integrati infrastrutture e trasporti-settore) e in cinque differenti tipologie di direzioni generali e territoriali. Oltre ai differenti settori. Ma quali sono nello specifico le competenze principali della motorizzazione? la motorizzazione di Firenze chiarisce tutti i punti qui sotto elencati:

  • Il settore conducenti: questo rilascia la documentazione ed esame per ottenere la classica patente di guida;
  • Il settore dell’autotrasporto, fatto da persone e cose capace di regolare i rapporti con gli enti locali, con le provincie e le regioni vivendo la commissione per la gestione dell’albo provinciale autotrasportatori. Questo settore partecipa attivamente alla commissione provinciale per la verifica professionale dell’attività di autotrasporto per conto di terzi e in quella per il rilascio delle licenze in conto proprio;
  • Il settore dei veicoli, che si occupa attivamente dell’attività di immatricolazione dei veicoli, dei collaudi e delle revisioni;
  • Il settore navigazione interna e da diporto: la motorizzazione si occupa di rilasciare una patente nautica da diporto dopo aver superato degli esami tecnici. Consente l’iscrizione al registro imbarcazioni da diporto.

Patente e pratiche

In seguitor ad aver osservato tutte le pratiche e le patenti di competenza della motorizzazione civile, vediamo le specifiche attività ispettive collegate alla sicurezza dei settori affrontati. Nello specifico:

  • Informazione, analisi e repressione sull’uso immotivato e sbagliato delle strade;
  • Osservazione e controllo tecnico, certificazione della qualità. Nulla osta di idoneità allo svolgimento dei corsi tipologia ADR;
  • Analisi tecnica sulle imprese di Autoriparazione che compiono il di revisione;
  • Controlli su chi circola in collaborazione con gli organi di polizia sui veicoli nazionali ed internazionali, in osservanza del decreto legislativo 30 aprile 1992, art. 12 n. 285.