Puglia è una delle regioni che sta avendo un buon turismo, anche se estivo, con una novità nell’aumento delle richieste in inverno. Siamo in piena pandemia e abbiamo paura a spostarci all’estero ed è per questo che le regioni italiane stanno avendo un turismo più territoriale.

La Puglia rimane comunque una delle mete più consigliate. Parliamo di una regione che è ricchissima di storia e cultura. Una delle sue perle è San Nicandro Garganico.

Specificatamente questa località si trova nella provincia di Foggia. Irto su una collina, con 14.000 abitanti (fa riferimento al CAP numero 71015). Esso si estende, a livello territoriale, fino alla costa adriatica. Conosciuto anche come “sannicandro”, in dialetto pugliese, esso richiama direttamente il nome di un santo molto caro alla Puglia.

Dove si trova San Nicandro Garganico

San Nicandro Garganico si trova nella provincia di Foggia. Località ricchissima di monumenti, siti storici e di interessi culturali, ha una grande quantità di bellezze naturali oltre ad una splendida costa adriatica.

Anzi le sue coste hanno un mare che è tra i più belli e puliti d’Italia, ecco perché è un luogo che in estate cambia totalmente il suo aspetto tradizionale.

Cosa visitare?

Prima abbiamo accennato ad un nuovo turismo invernale. San Nicandro Garganico ha realmente molto da offrire.

Il mare, ovviamente, è una meta estiva, ma in inverno è possibile trovare tanti monumenti come la Chiesa Madre di Santa Maria del Borgo, nata nel 1500. Al suo interno ci sono molte statue di origine napoletana. Il Castello normano-aragonese è imperdibile, dalla forma particolare. Nel centro storico di San Nicandro Garganico troviamo il Museo storico della Civiltà Contadina.

Gli itinerari storico-culturali spesso si uniscono a quelli religiosi, ma no va dimenticato che ci sono degli itinerari naturalistici. Essa è ricca di doline e grotte. Tra le doline più note troviamo quella carsica dal nome “Pozzatina”.

Mentre sul monte Elio, che fa parte di San Nicandro Garganico, c’è la grotta dell’Angelo dove nasce il culto dell’arcangelo Michele. Al suo interno ci sono tombe medioevali, graffiti e ceramiche.

Per le mete naturalistiche non perdetevi assolutamente lo splendido bosco di Spinapulci.

San Nicandro Garganico, dove andare al mare?

In estate il mare di San Nicandro Garganico offre ottime spiagge, come la torre di Mileto, dai fondali bianchissimi. Poi c’è Cala del Principe, spiaggia di San placido e spiaggia di Schiapparo.

Ovviamente esse sono visitabili anche in inverno per ammirare la sabbia finissima, il mare di fronte e poi per i tramonti che sono molto romantici.