Le feci sono uno dei primi indizi della funzionalità della digestione e del tubo digerente. I pediatri, quando fanno delle visite, domandano sempre i genitori se hanno notato qualche strana colorazione della cacca. Di solito essa è marrone, ma può comunque cambiare colore in base ai rifiuti che sono stati digeriti.

Proprio da questa realtà è necessario conoscere anche il procedimento diagnostico o comunque notare delle anomalie. Magari non è un discorso piacevole, ma siamo umani costituiti da tessuti viventi e di conseguenza non ci sono molti elementi piacevoli che riguardano proprio il nostro corpo.

Colorazione delle feci

La colorazione delle feci è marrone chiaro oppure scuro, ma essa cambia in base ai residui biliari che non sono assorbiti dall’intestino e che non vengono metabolizzati. La bile è prodotta dal fegato ed è utile per la digestione e dei grassi alimentari.

Dunque quando ci sono delle colorazioni diverse si hanno dei problemi che possono essere intestinali o che derivano da altre malattie dell’organismo. Tra l’altro ci sono poi dei sintomi di altri malesseri come stitichezza, dolori addominali oppure altri malesseri.

Composizione delle feci

Nei soggetti adulti è normale che le feci sono di una colorazione marrone che indica comunque una buona digestione e non ci sono dei problemi che sono interni.

La composizione della cacca è costituita da una percentuale di acqua, solidi non digeriti, sostanze grasse non smaltite e da cellule di desquamazione della mucosa. Ritroviamo poi all’interno dei batteri saprofiti, muco, batteri patogeni, parassiti e uova di parassiti che sono presenti nell’intestino.

Considerando tutti questi elementi, cioè la presenza dei batteri, proprio le feci umane sono molto inquinanti e tendono ad essere perfino pericolose nelle falde acquifere. Esse sono in grado di sviluppare dei microrganismi che vanno a interessare delle malattie che sono poi molto contagiose.

Cosa vuol dire quando si presentano delle anomale?

I problemi principali che interessano proprio l’organismo si presentano dalla qualità e dalla colorazione delle feci che indicano dei problemi.

Esse possono essere:

  • Verdi
  • Arancione
  • Rosse
  • Bianche o pallide
  • Feci nere
  • Grigie

Vero è che se cambiano è possibile che dipenda perfino da alcuni alimenti che mangiamo in modo eccessivo e che non vengono poi tollerate o digerite dal nostro organismo. Tuttavia la presenza di sangue o quando esse sono molto scure, potrebbero essere indice di un qualche tumore intestinale oppure nel colon. In questi casi è preferibile fare delle visite per accertarsi della situazione.